chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Taiwan (ROC): verso le elezioni presidenziali 2012

Il primo dei tre dibattiti televisivi sulle prossime elezioni presidenziali [en] a Taiwan si è tenuto lo scorso weekend ed è stato seguito con grande attenzione [en] dai microblogger della Cina continentale.

MoveOn.org.tw

Il leader del Kuomintanga (KMT) è sempre Ma Ying-jeou [it], mentre il Partito Progressista Democratico (DPP), ora non più guidato da Chen Shui-bian, sembra pronto a fare il suo ritorno capeggiato dalla prima candidata donna alle presidenziali, Tsai Ing-wen [it].
Un terzo candidato, James Soong [en], sostiene che andrà avanti solo se riuscirà ad ottenere un milione
di firme
[en].

fermo immagine di Ma Ying-jeou (S) e Tsai Ing-wen durante il dibattito televisivo.

fermo immagine di Ma Ying-jeou (S) e Tsai Ing-wen durante il dibattito televisivo.

La gente ha potuto guardare la diretta del dibattito attraverso vari canali televisivi in streaming sul web e spezzoni di questo sono stati postati [zh] su tutti i maggiori siti web di condivisione video, ma la discussione si è raccolta soprattutto attorno a Sina Weibo[it]. Molti visitatori che si aspettavano qualcosa di entusiasmante come il dibattito per le primarie USA del Partito Repubblicano sono rimasti delusi e numerose discussioni ‘livetweet’ in Rete hanno cercato di evidenziare ciò che molti ritengono ovvio:

大明宫梦锦瑟年华:真的是民主,既然台湾可以这样,中国也可以这样子。

Se Taiwan riesce a portare avanti una vera democrazia, allora può farlo anche la Cina.

鸣者自在:台湾最寻常的民主政治被天朝屁民像看即将被取缔的超女总决赛一样娱乐围观。

Cio che è comune politica democratica a Taiwan è trattata dai shitizen [“cittadini-schiavi”, en] del Celeste Impero alla stregua della finale dello show televisivo Super Girl, ormai prossimo alla cancellazione [en]: intrattenimento superficiale, per stordirsi e non pensare.

薛蛮子: 请教专家,全世界不民主选举领导人的国家:朝鲜;古巴。还有吗?有木有?

Chiedo a voi esperti: a parte la Corea del Nord e Cuba, ci sono altri Paesi del mondo con leader non eletti democraticamente? Nessuno?

Confermando ancora una volta la capacità di Sina Weibo di svelare le false asserzioni, la discussione ha addirittura portato Weibo Piyao, l'account ufficiale “anti-chiacchiere” della piattaforma di microblogging a scrivere [zh]:

近日有用户发布微博,称马英九提出必须在“代表自由、代表民主、代表公平”前提下谈统一。@微博辟谣 就此联系了马英九竞选总部发言人李佳霏,对方否认马英九曾发表此言论。因此,该用户账号已被注销。

Di recente, su Weibo un utente ha riportato la dichiarazione di Ma Ying-jeou secondo cui il dibattito sull’unificazione [en] potrà avere luogo solo se e quando i concetti di “libertà, democrazia e uguaglianza” saranno presi pienamente in considerazione. Weibo Piyao ha contattato il portavoce dell'ufficio stampa di Ma, Lee Chia-fei, che nega come Ma Ying-jeou abbia mai pronunciato tale dichiarazione. Il risultato è che l'account dell'utente è stato cancellato.”

Da Wikipedia, “Elezioni presidenziali 2012 della Repubblica di Cina” [en] (12/04/2012):

Un decisivo argomento per le elezioni sembra essere il consenso del 1992, un termine che descrive l'esito di un incontro nel 1992 tra i rappresentanti semi ufficiali della Repubblica Popolare Cinese e la Repubblica di Cina. Il KMT sta promuovendo questo consenso, che mira ad essere più democratico e sancito a livello legislativo e da un referendum per i cittadini della Repubblica di Cina. Sotto il nuovo consenso del DPP, dovrebbe essere questa la base per le negoziazioni con la Repubblica Popolare Cinese.

Secondo alcuni appassionati di informazione, comunque, diversamente dalle elezioni presidenziali di Taiwan nel 2008, durante il dibattito, non è solo più il futuro delle relazioni dello Stretto [en]ad attirare l'attenzione dei netizen cinesi, ma molti altri argomenti.
Così il blogger di Phoenix Zheng Dongyang, che nel suo lungo post [zh] su ciò che suscita interesse nel dibattito, ha preso in considerazione ogni aspetto, politica interna inclusa. In relazione alla disputa unificazione vs indipendenza, Zheng scrive:

个人认为,虽然现在说谁能胜出为时尚早,但可以预见的是,即将到来的选举将是台湾民主化后最理性和温和的选举。民进党利用群众街头运动帮助选情,打悲情牌、族群牌、省籍牌、统独牌的情况会越来越少,虽然其两岸政策虽然摆脱不了“台独”思维,但也不会像陈水扁一样,不断挑战大陆的底线。而国民党也将重心放在政策诉求上,随着马英九的闽南话的日趋流利,他出现在台湾南部的次数越来越多。

Nonostante sia troppo presto per dire chi vincerà, penso che si possa già dire con un certo anticipo che queste elezioni da un lato saranno le più razionali e moderate da quando Taiwan si è democratizzata. Il DPP si sta basando meno sul movimento popolare di massa per sostenerlo, sta sempre meno facendo appello al consenso pubblico, ai gruppi etnici e all'identità taiwanese, o giocando poco la carta dell'indipendenza. Sebbene il DPP non abbia ancora abbandonato la sua politica a favore dell'indipendenza di Taiwan, non sarà comunque come durante il periodo di Chen Shui-bian, che costantemente sfidava i confini del continente.
Il KTM, intanto, si è focalizzato sui suoi obiettivi politici: con il progressivo miglioramento della capacità di Ma Ying-jeou di parlare il Min nan [it] i suoi viaggi nel sud di Taiwan sono sempre più numerosi.

这次电视辩论给我的感觉是,如果“统独”之争过去是蓝绿给台湾民众的传统印象,而如今双方施政政策也在民众形成一个新的烙印。传统的“浊水溪”线正在逐渐淡化,双方都将中间选民视为可以团结的对象,而中间选民大多数支持两岸关系维持现状,没有历史包袱,更看重的是两个政党的具体政策是否有利其事业发展及生活质量取得改善,这是过去选举给台湾选民带来的变化。

[…]
Dopo aver seguito il dibattito televisivo la mia impressione è che l'idea tradizionale, secondo cui la differenza principale tra il gruppo blu e quello verde [en] risieda nel tema dell'unificazione o meno con la Cina, si sia trasformata in qualcosa di nuovo da entrambe le posizioni agli occhi della popolazione.
La “linea” ideale segnata dal fiume Choshui [en] [che tradizionalmente divide il Sud a favore dell'indipendenza dal Nord a favore dell'unificazione] sta gradualmente
svanendo, ed entrambi i partiti hanno cominciato a scorgere elettori nel mezzo, la maggior parte dei quali sostiene il mantenimento dello status quo nelle relazioni dello Stretto, con la prospettiva di una possibile unificazione.
Accantonato questo fardello storico, la popolazione si concentra maggiormente su quale politica dei due partiti sia migliore per lo sviluppo professionale o il miglioramento della qualità della vita. Questo cambiamento è ciò che le elezioni del passato hanno portato agli elettori di Taiwan.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.