chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Singapore: casi di corruzione nel Paese dell'onestà

Con l'inizio del Nuovo Anno cinese, si è diffusa la notizia che alti funzionari del SCDF, il Corpo di Guardia Civile di Singapore, e del CNB, Agenzia Centrale della Narcotici, sarebbero sotto indagine [en, come i link successivi] da parte del CPIB, Agenzia Investigativa per le Pratiche di Corruzione — evento che ha innescato un'ampia discussione nei confronti di un Paese comunemente considerato uno dei più retti al mondo.

Il direttore del CNB, Ng Boon Gay (nella foto a destra), è stato arrestato il 19 dicembre, mentre il capo del SCDF, Peter Lim (nella foto a sinistra), è stato arrestato il 4 gennaio scorso. Entrambi sono fuori su cauzione, in attesa di ulteriori indagini. Sono stati sostituiti rispettivamente dall'assistente capo al commissario di polizia, Ng Ser Song, e dal vice-commissario della Guardia Civile, Eric Yap.

@skyline2527:   sospesi e sotto indagine i capi del #SCDF e del #CNB.  A loro, senza dubbio, un augurio di Buon Anno.#Singapore #SG

Occupy Singapore osserva come questa notizia abbia fatto passare completamente in sordina la giustificazione addotta dal governo per gli alti salari:

@occupysg:  quello di pagare di più per prevenire la corruzione è divenuto un ragionamento ridicolo. #SCDF #CNB

Viene riportato che i due siano sotto inchiesta per “grave dolo personale”, che presumibilmente coinvolge la moglie di un manager IT. Comunque, non è stata stabilita l'identità della donna e, come osserva Gwee Li Sui su Facebook, i comunicati al riguardo riportano informazioni discordanti:

Come far conciliare il resoconto di 联合晚报 con quello di The Straits Times : [1] Ci sono due donne IT. [2] Quando si è sposata, era sulla trentina ed era una donna minuta,  docile e dolce. Ora è sulla quarantina, è divorziata, irrequieta e porta tacchi alti che la fanno sembrare più alta. [3]Uno o entrambi i resoconti sono di dubbia veridicità.

Mike Loh esorta le autorità e gli inquirenti a far chiarezza nei confronti dell'opinione pubblica e far sì che tutti sappiano cosa sta avvenendo:

So cosa direbbe papà, “Regola numero uno: non trattate mai i tuoi concittadini come se fossero degli idioti. Non praticare mai la Gestione dei Funghi.”

Eh? Gestione dei Funghi, che cavolo è?

“Oh,”direbbe papà, “significa ‘tenerli all'oscuro e dar loro a bere cavolate.’”

Lucky Tan sottolinea come esistano vari tipi di corruzione, a volte più sottili e non facili da scoprire e regolamentare rispetto alla corruzione pura e semplice :

Nel caso in questione, sembra che gli alti ufficiali siano stati sopraffatti dalle lusinghe femminili e abbiano permesso ad un fornitore IT locale di aggirare le procedure standard di approvvigionamento. Accadrebbe la stessa cosa qualora sussistesse un rapporto “malato”, vale a dire che se il fornitore remunerasse d'abitudine alti funzionari, allora potrebbe conseguire una influenzabilità di questi in fase decisionale. Nel caso in questione, non si conosce l'identità del fornitore ma quando verrà alla luce, sarà il caso di controllare la lista sul suo libro paga – ha l'abitudine di pagare alti funzionari del governo?

Il blog Gigamole Diaries mette in discussione l'indipendenza del CPIB nella conduzione delle indagini:

Il modo più efficace per stigmatizzare la corruzione è quello di avere un CPIB indipendente, trasparente ed efficace e un'opinione pubblica attenta e pronto a denunciare le irregolarità. Il nostro CPIB finora, grazie al cielo, ha svolto un lavoro encomiabile. Ma se vogliamo che i nostri politici siano liberi dalla corruzione, allora il CPIB deve essere libero di indagare su quasiasi ufficiale, inclusi i ministri e persino il Primo Ministro. Il fatto che il CPIB debba render conto al Primo Ministro non gli consente la libertà necessaria per svolgere la propria funzione critica. Forse questa prassi di far rapporto dovrebbe essere rivista? Visto che abbiamo una Presidenza per elezione, il CPIB non dovrebbe render conto al Presidente piuttosto che al Primo Ministro?

Comunque, di recente a Singapore si sono avuti altri di scandali. Yaw Shin Leong, membro del Partito Laburista all'opposizione, è stato accusato di avere una relazione extra coniugale con una donna anch'essa del Partito Laburista. La tempestività con cui è stata riportata la notizia fa supporre che qualcuno abbia fatto trapelare la cosa intenzionalmente, per distogliere l'attenzione dalle indagini sulla corruzione.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.