chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Prosegue l'impegno della Mozilla Foundation per l'open web

Mozilla Drumbeat

Nell'agosto 2010, la Mozilla Foundation [en, come gli altri link, eccetto ove diversamente segnalato], creatrice del noto browser Firefox, aveva lanciato Drumbeat. L'incontro fra creativi e sviluppatori web ha portato in breve tempo a dei risultati concreti molto interessanti.

Dopo due anni di attività, gli organizzatori hanno deciso di tirare le fila di ciò che è stato fatto e stanno cercando la strada giusta per il futuro, facendo tesoro dei successi raggiunti e cercando di cambiare ciò che invece non ha funzionato. Si cercherà di unificare le informazioni relative ai vari progetti in un unico sito che faccia capo a Mozilla, creando inoltre un nuovo brand che sostituisca Drumbeat, il cui progetto in questi due anni di attività ha riunito persone con origini culturali e geografiche diverse, ma accomunate da uno scopo comune: promuovere l’open web. Insegnanti, tecnici, programmatori, sviluppatori, legali, traduttori: chiunque utilizzasse e amasse il web è stato invitato a dare il proprio contributo per migliorarlo e mantenerlo aperto e libero. Ovviamente non sono mancati incontri locali, tra cui quelli importanti di Parigi, Toronto e in Bulgaria, mentre in Brasile sono stati organizzati ben quattro eventi, tra cui uno a São Paulo [pt], che ha riunito persone provenienti da 13 aree del Paese, dall'estremo sud fino al cuore della foresta amazzonica.

MozillaDrumbeat São Paulo

Mozilla Drumbeat a São Paulo, giugno 2010. Foto di Diego Casaes.

Tra le numerose iniziative lanciate da Drumbeat, alcune meritano una particolare menzione. Universal Subtitles è una community globale il cui scopo è sottotitolare e tradurre ogni video presente nel web grazie all'omonimo software open source; Popcorn è un progetto che aspira a rivoluzionare le modalità di creazione e fruizione dei video nel web. Un proficuo scambio di conoscenze in ambito di sviluppo web costituisce il fondamento della P2PU School of Webcraft, una vera e propria scuola virtuale per i web designer (e gli aspiranti tali). Knight-Mozilla OpenNews, infine, si occupa di soluzioni per il giornalismo digitale sempre in ottica open.

La convinzione alla base di Drumbeat è che il web deve essere aperto [it] e rimanere tale:

Vogliamo mantenere il web aperto almeno per i prossimi 100 anni. Vogliamo dare vita a un vero e proprio movimento; il primo passo in questa direzione è invitarti a compiere delle azioni che possano aiutarci a raggiungere il nostro obiettivo. Drumbeat è proprio questo: si tratta di progetti ed eventi che riuniscono persone intelligenti e creative intorno a grandi idee, per costruire un solido open web e risolvere i problemi che possono sorgere.

Un modello di internet chiuso rallenta l'innovazione e il commercio, oltre che scoraggiare la collaborazione. Le persone e gli strumenti che filtrano l'informazione, la centralizzazione e la mancanza del controllo della privacy rappresentano le principali minacce all’open web. Mozilla ha bisogno di nuove iniziative per fare in modo che il web resti sempre aperto e libero; è possibile rimanere aggiornati e proporre nuove idee grazie alle Community Calls e a un canale IRC.

Nota (1): L'autore del post (Diego Casaes) fa parte del gruppo che ha organizzato gli eventi Mozilla Drumbeat in Brasile.
Nota (2): Poiché presto Drumbeat lascerà spazio a un nuovo progetto, con un altro nome e sito, l'omonimo sito sta per essere chiuso. Motivo per cui parecchi link non esistono già più — continueremo comunque a informare sugli sviluppi dell'iniziativa.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.