chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Alta tensione tra Cina e Filippine per l'atollo di Scarborough

La tensione tra la Cina e le Filippine per il conteso isolotto di Scarborough o Huangyan [en] è alta, con i media di Stato che avvisano che la Cina non tollererà oltre la presenza di navi militari filippine nel Mar Cinese Meridionale [it].

La cronaca del China Daily [it] dell'8 maggio 2012 sottolinea [zh] sin dal titolo come la Cina non intenda “tollerare l'intollerabile” riguardo la controversia dell'atollo di Scarborough e dichiara che la strategia diplomatica del governo cinese sarebbe di dimostrare la propria sovranità sul Mar Cinese Meridionale.

Ostentazioni nazionaliste

Il 9 maggio un editoriale del Global Times [it], fonte di informazione dei nazionalisti cinesi, dichiara che [zh] “sarebbe un miracolo se lo scontro non culminasse in un conflitto militare”.

Alcuni giornali locali affermano inoltre che navi della marina militare cinese avrebbero “eliminato” [zh] i pescatori filippini dall'isola. I commenti nazionalisti sono nati in reazione alle rivendicazioni [zh] di un esperto militare filippino secondo cui la Cina non oserebbe ricorrere a mezzi militari né per risolvere la disputa di Scarborough né per trattare altre controversie interne.

L'ultima ostentazione di sovranità è arrivata con l'innalzamento di una bandiera cinese sullo scoglio più grande di Scarborough da parte di un cronista televisivo di Dongfan Star:

Alla ricerca del termine “黃岩島” (Isola Huangyan) i social media cinesi vengono inondati di entusiasmo nazionalista e i principali mezzi di comunicazione buttano benzina sul fuoco. Ecco una selezione di alcuni dei tipici commenti apparsi su Weibo [it] riguardo alla questione:

周指辉:估计我国要实际控制黄岩岛——这是一个好机会,希望能顺手把菲占的其他岛也给一并拿了!

@周指辉 [zh]: Sembra che la nostra nazione stia per prendere il controllo dell'Isola Huangyan. Questa è un'occasione d'oro, spero che oltre a quella riusciamo a prenderci anche le altre isole occupate dalle Filippine.

醉想丽华:[1/2]中国疆域领土确实很大,但没有一寸是多余的,关于领土问题没有谈判,只有战争,如果不准备动武就不要拿起武器,一旦遭人欺负,就应当瞬间回击;对于黄岩岛问题别每天总是在说是中国固有的领土,固有、固有听着就烦了,都已被人家欺负到这份上了,还无动于衷,不给一点颜色瞧瞧还真的以为好欺负,

@醉想丽华 [zh]: Il territorio cinese è davvero molto grande, ma ogni suo centimetro è importante. Non si può negoziare su questioni territoriali, rimane soltanto la guerra. Se non ci stiamo preparando ad usare davvero la forza, non dobbiamo nemmeno prendere le armi; se ci intimoriscono dobbiamo reagire subito. Per quanto riguarda la questione di Huangyan, è inutile ripetere ogni giorno che Huangyan è parte integrante della Cina… integrante, integrante, è frustrante solo sentirlo. Tutti già sottomessi al punto da restare indifferenti. Diamo un po’ di colore alla cosa, poi vediamo se penseranno ancora che ci facciamo sottomettere!

黑匣子陈廖宇:黄岩岛问题特别满足各种国人从各方面的意淫。所以还是不要解决的好。

@黑匣子陈廖宇 [zh]: La questione delle Huangyan stuzzica incredibilmente e sotto diversi punti di vista l'immaginario dei patrioti cinesi. Per questo ancora non vogliamo risolverla come si deve.

佳琦-半正太V:对于最近的南海诸问题,中国一直都忍让,但这次黄岩岛和菲律宾闹的有点大。我想,是不是想拿来它试试刀,镇一下越南和小日本呢,

@佳琦-半正太V [zh]: La Cina ha mantenuto un atteggiamento conciliatorio nel trattare tutte le recenti questioni relative al Mar Cinese Meridionale, ma questa con le Filippine è grave. Pensavo se non sia il caso di far loro assaggiare i nostri coltelli, e già che ci siamo approfittiamone per tranquillizzare un po’ anche il Vietnam e il Giappone.

Riflessione di un media worker

Su Shaoxin, operatore media di Canton, è critico [zh] nei confronti del tentativo dei media di infiammare il sentimento nazionalistico popolare:

如同我严厉批评我所任职的媒体机构一样,作为媒体及公众人物在此刻为民族主义情绪张目,确能两头讨好:政治上正确,也能获市场掌声。但这种功利思维或不自觉做法背后可能产生的灾难性后果,您应比我更有切肤之痛。这大概是我会使用“知识能力不足”的原因——因为这如果不是天真的话,就是别有用心。

Critico aspramente il sistema mediatico all'interno del quale lavoro perché in questo momento, come operatori dei media o personaggi pubblici, potremmo davvero arruffianarci entrambe le parti incoraggiando l'entusiasmo nazionalista: saremmo politicamente corretti e nello stesso tempo conquisteremmo il favore del mercato. Eppure, che questo modo di pensare utilitarista o questo atteggiamento superficiale possano generare gravi conseguenze, tu [probabilmente si riferisce ad un altro operatore dei media] lo sai meglio di me per esperienza personale. Questo in generale è il motivo per cui, riguardo alla questione di Huangyan, mi limiterò a dire che è stata trattata con “insufficienti conoscenze e capacità”, perché se questa non è ingenuità, allora c'è qualcosa sotto.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.