- Global Voices in Italiano - https://it.globalvoices.org -

Witness: video sui diritti umani per cambiare il mondo

Categorie: Citizen Media, Cyber-attivismo, Diritti umani, Interventi umanitari, Libertà d'espressione, Tecnologia

WITNESS [1] [en, come per gli altri link] è un'organizzazione senza fini di lucro con sede negli Stati Uniti, impegnata nel campo dei diritti umani. Il suo scopo è quello di trasformare episodi di abusi personali in strumenti di giustizia incomparabilmente efficaci. Fondata nel 1992 dal musicista Peter Gabriel, WITNESS è dedita alla promozione dei diritti umani e, affinché ciò possa realizzarsi fattivamente in molti Paesi del mondo, fa ampio ricorso all'ausilio di video.
L'organizzazione mette a disposizione le proprie fonti didattiche per aiutare organizzazioni per i diritti umani e attivisti a svolgere al meglio il proprio lavoro. Il nocciolo della metodologia di WITNESS’ è “video advocacy”, dove l'utilizzo dei video viene considerato come strumento integrato nelle campagne per i diritti umani. Il programma ha formato attivisti di oltre 80 Paesi tramite corsi pratici e fornitura di videocamere. Il sito di video-sharing, The Hub [2], consente di documentare e rendere pubbliche atrocità mai viste prima e offre anche un importante sistema di memoria storica tramite il WITNESS Media Archive [3].

Witness [4]

WITNESS ha avviato un programma di formazione globale per il sostegno ai diritti umani tramite i video, anche in versione scaricabile gratuitamente [4]. Prevede 7 moduli e 37 sessioni individuali la cui durata varia dai 30 minuti alle 6 ore. Questi moduli offrono informazioni sulle modalità di utilizzo dei video per le attività di sostegno ai diritti umani, su come creare e presentare storie attendibili a supporto delle relative campagne, i trucchi dei cineasti e molto altro. Ecco i PDF da scaricare per ciascuna sessione:

[4]

Schermata del Programma Filmare per Cambiare

Con questo Programma, WITNESS mira ad ampliare il campo d'azione e d'interesse dei propri programmi formativi fino a includere gruppi di persone sempre più ampi e vari, organizzazioni e sistemi d'informazioni sia in rete che convenzionali. Qui è disponibile una breve presentazione [5] dell'iniziativa.