chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Russia: piattaforme online per coordinare gli aiuti agli alluvionati

Le alluvioni nel Kuban hanno completamente distrutto 640 case, e oltre 5.000 sono parzialmente sommerse. Secondo i dati del Centro di Crisi del Ministero degli Interni russo, la catastrofe naturale dell'8 luglio ha ucciso 150 persone. Dal giorno della tragedia, i cittadini di tutta la Russia stanno raccogliendo aiuti umanitari per la popolazione colpita, la cui situazione rimane estremamente grave.

Pubblichiamo un breve elenco delle risorse online più attive dove attualmente si coordinano gli aiuti per le vittime nel Kuban.

Homepage del sito Coordination of Aid for Victims of Flooding in the Crimea [ru, come tutti gli altri link].

Su questo portale ci sono tutte le informazioni più aggiornate: report fotografici, trasmissioni dai luoghi del disastro, elenco delle vittime, dati relativi all'arrivo di aiuti umanitari. Ci sono anche informazioni relative alla tipologia di aiuti di cui c'è più bisogno e sulle modalità per raggiungere le zone per dare una mano.

Virtual Bell – L'atlante degli aiuti di emergenza

Una nuova mini mappa è stata aggiunta al sito Virtual Bell per chi è stato colpito in Krasnodar Krai. I volontari di “Bell” hanno diffuso informazioni sui punti di raccolta degli aiuti umanitari, oltre a richieste mirate dei volontari.

Una volta registrati su rynda.org, è possibile creare un profilo come “volontari” della Crimea” e ricevere notifiche via email, due volte al giorno, sulle nuove richieste di aiuto dalla Crimea.

L'interfaccia della mappa virtuale su Rynda.org

L'interfaccia della mappa virtuale su Rynda.org

Gli aiuti vengono raccolti in tutte le regioni. È possibile trovare informazioni molto dettagliate su quanto necessita e sui punti di raccolta sul sito web del movimento sociopolitico REformation” di Novosibirsk.

Sezione di un articolo sulla richiesta di aiuto per la Crimea (homepage di “REformation”)

Schermata di “REformation”

Mappa degli aiuti nel Kuban 

Su questa mappa crowdsourcing ospitata su Ushaidi è possibile aggiungere punti in cui è necessario l'aiuto sia di volontari che  umanitario.

Schermata del crowdmapping a Kuban

Schermata del crowdmapping a Kuban

Altri siti e spazi utili per gli aiuti umanitari

  • Il blog di Elena Popovoi.
  • Il blogger Doctor Liza raccoglie materiale per l'assistenza umanitaria per conto del fondo caritatevole “Fair Aid” (con sede a Mosca).
  • Il network Krasnodar su LiveJournal.
  • Questo gruppo Vkontakte (contiene link a molti gruppi regionali in altre città).
  • L'hashtag #поможем (#aiutiamo) su Twitter.

[Articolo originale]

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.