chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Cina: controversie per i maoisti nelle proteste anti-giapponesi

Attivisti di tendenze maoiste sono stati al centro dell'attenzione durante le proteste anti-giapponesi [en] scoppiate in Cina tra il 15 e il 18 settembre 2012, durante le quali ritratti raffiguranti il Presidente Mao e slogan nostalgici inneggianti il Padre Fondatore sono stati gli elementi hanno catalizzato la folla di manifestanti.

Per molti intellettuali il ritorno del maoismo nella scena politica cinese rimanda ad tristi memorie caratterizzate da aspre campagne politiche e dalle persecuzioni come quelle scaturite durante la Rivoluzione Culturale [it], che ha avuto un forte impatto nella storia cinese. Questo può spiegare il motivo per cui un episodio, in cui un anziano di 80 anni che è stato picchiato da un professore con aperte simpatie maoiste, Han Deqiang durante un raduno a Beijing il 18 settmbre, ha catturato l'interesse delle piattaforme di micro-blog cinesi.

Il ruolo della sinistra maoista nelle manifestazioni anti-giapponesi

Lao Ye ha condiviso [zh] i suoi punti di vista nel suo micro-blog relativi al ritorno dei Maoisti durante le manifestazioni anti-giapponesi a Beijing:

Manifestanti Maoisti durante la manifestatione anti-giapponese con bandiere e immagini raffiguranti il Presidente Mao. Foto concesse da Lao Ye da Weibo.

Manifestanti Maoisti durante la manifestatione anti-giapponese con bandiere e immagini raffiguranti il Presidente Mao. Foto concesse da Lao Ye da Weibo.

【从“小平您好”到“毛主席,人民好想您”】9月18日,北京学生和群众举行抗曰游荇。毛泽东的画像和标语异乎寻常的多。有学生打着“毛主席,人民好想您”的横幅。84年学生打着“小平您好”的横幅,曾作为历史的一个标志。但是今天,没有看到任何人举邓的画像或标语。这种变化值得关注

[Da “Xiaoping [it] Nihao al “Presidente Mao [it], popolo soffre per la tua mancanza”] Il 18 Settembre, tra gli studenti di Beijing e i dimostranti, era presente un discreto numero di manifestanti con striscioni e bandiere raffiguranti Mao. Uno degli striscioni più diffusi recitava “Presidente Mao, Il popolo sente la tua mancanza”. Come nel 1984 gli studenti portavano “Xiaping Nihao”. Lo stendardo diventato un simbolo di una nuova era [di riforma economica]. Oggi nessuno si sognerebbe di andare in giro con immagini raffiguranti Deng o di intonare gli slogan dell'epoca. Un tale cambiamento ha avuto delle implicazioni.

Tra l'altro, un evento drammatico verificatosi durante la manifestazione a Beijing ha catturato l'attenzione dei media. Mentre i manifestanti maoisti intonavano slogan come “Presidente Mao, il popolo soffre per la tua mancanza”, un manifestante ottantenne ha indirizzato epiteti ingiuriosi verso Il presidente Mao. Uno degli altri manifestanti lo ha aggredito, chiamandolo “traditore”.

Un blogger successivamente ha identificato [zh] l'assalitore nella persona di Han Deqiang [en], un famigerato nazionalista cinese e fondatore del sito web “Utopia“, che insegna alla Beihangin University a Beijing [zh].

Successivamente, un comunicato dai toni accesi [zh], scritto da Han è circolato rapidamente in molti blog e forum:

我一向反對打人,一向主張和平說理。但是,遇到不講理的人,遇到造謠、誹謗、污蔑開國領袖,破壞中國人民團結,給日本當漢奸的人,我忍無可忍,不能再忍!寧可為此被拘留,也不能讓這等漢奸放肆、猖獗!…… 在群情激憤聲討小日本、想念毛主席的游行隊伍中,不容許出現這種明目張膽的漢奸言論。今後如果在游行隊伍中遇到這樣的漢汗,該出手是我還會出手!犯了法的,我認罪伏法,但絕不認錯。

Di solito sono contro la violenza e propenso a una razionale e pacifica discussione. Ma quando mi devo relazionare con qualcuno che si comporta in modo  del tutto irragionevole, che indirizza appellattivi diffamatori verso il nostro Padre Fondatore con l'intenzione di smembrare l'unità del popolo e sostenere gli interessi giapponesi da traditore, non posso restare in silenzio. Preferirei piuttosto che mi arrestassero che permettere loro di farsi rivedere e creare scompiglio…Questo raduno è l'occasione per protestare insieme contro il Giappone e ricordare il Presidente Mao ed io non permetto che venga insultato da questo sporco traditore. Se lo incontrassi di nuovo in una manifestazione lo farei di nuovo. Ho infranto la legge e mi prenderò le mie responsabilità. Ma non chiederò scusa.

Desta sorpresa il discreto numero di netizen che hanno espress sostegno ad Han:

@张宏良:【支持韩德强正义之举,坚决打击汉奸】全世界所有国家都有捍卫信仰自由的权利,美国一部影片侮辱了伊斯兰的信仰,形成世界反美风暴。为什么唯独中国人民没有信仰自由?没有信仰毛主席的自由?没有捍卫自己信仰的自由?为什么专门立法允许任意侮辱毛主席?而人民群众却没有任何捍卫自己信仰的法律权利?

Zhang Hongliang [zh]: [Sostegno alla giusta azione di Han Designa nell'abbattere il traditore senza esitazione] Ogni paese ha il diritto di difendere la propria religione. Il film americano che ha insultato i precetti dell'Islam ha innalzato un'ondata di proteste anti-americane. Perché solo in Cina non godiamo di libertà religiosa? Perchè non abbiamo il diritto di crdere nel Presidente Mao? Nel diritto di difendre le nostre convinzioni? Come possiamo permettere che ci sia una legge che dia a queste persone la libertà di inultare il Presidente Mao? Mentre le persone non hanno il diritto legale di difendere le proprie convinzioni?

天马101:红潮的来临,摧毁了一切妄想变色中国的阴谋破产。美国及一切国内西奴走狗妄图在中国的阿拉伯自由之春没有迎来。却迎来了一场一切反动派谈之色变的毛泽东思想大潮。这不是以他们意志为转移的,人民向往的春天之风使他们始料不及!也一定会让那些过高估计中国汉奸西奴力量的外国势力重新评价中国人民!

Tianma101 [zh]: L'ondate rossa ha abbatuto la cospirazione che ha cercato di stravolgere la Cina. Gli Stati Uniti e i loro schiavi in Cina hanno cercato di estendere la Primavera Araba in Cina ma ciò che hanno visto oggi è stata la Grande Onda del Maoismo ritornare e far impallidire le loro facce controrivoluzionarie. Quest'onda non può essere fermata con il loro volere. Questo fara si che le potenze straniere rivalutino l'influenza sui loro schiavi in Cina.

汪海林:事实上,近年来毛左被捕被禁言的不少,一有机会依旧上街公开打出旗帜和画像,这种勇气是yy公知所不能比的,敢于上街亮出身份并表达自己政治观点,是脱离键盘党和嘴炮党的必经之路。

Wang Hailin [zh]: Il fatto è che negli ultimi anni, molte opinione  di chiara natura maoista sono state represse e censurate. Perciò è stato molto coraggioso per loro di approfittare dell'opportunità per riportare i loro striscioni e le effigi di Mao per manifestare nelle strade. Esprimere le loro opinioni nelle strade è un gesto concreto invece che discutere online.

Naturalmente si sono levate anche critiche contro l'aggressività dei maoisti, come rivela la scelta di commenti qui di seguito:

范晓杨:与日本的军国主义相比,毛左给中国带来的危害更大,更值得我们警惕

Fan Xiaoyang [zh]: Rispetto al militarismo giapponese, i danni fatti dai Maoisti  in Cina sono di gran lunga maggiori. Noi dobbiamo essere consapevoli di ciò.

伯林2011:毛时代让中国人的智力、道德以及整个社会的文明水准都急剧倒退,可以说是前所未有的野蛮时代。然而在这几天的闹剧之中,仍只有毛式语言能堂而皇之的粉墨登场。乌有等网站虽曾被封,但毛左的言论自由度依然很大,他们可以公然叫嚣杀汉奸,公开打人,相比之下,自由派则备受打压,文明和民意不能上街。

Berlin2011 [zh]: Durante l'era di Mao, l'intelligenza e la moralità della società e la civilta regredirono rapidamente. Potremmo persino affermare di essere entrati in un età oscura. Negli ultimi giorni, solo i Maoisti sono apparsi sulla scena delle proteste. Sebbene Utopia è stata oscurata molte volte, i Maoisti godono della libertà di parola per molti versi. Loro possono arringare proclami in cui minacciano di uccidere i traditori ed aggredire delle persone. D'altra canto i liberali sono invece perseguitati. Loro non possono esprimere il loro pensiero alle manifestazioni.

张林峰微博:【政治生态】2012是毛左势力走向衰落的开始。毛左势力将呈现极端化、暴力化与边缘化特征。他们也即将迎来内部分化的阶段。

Zhang Lifeng [zh]: [Ecologia Politica] I Maoisti stanno perdendo potere; questo perchè sono diventati estremisti, violenti e marginalizzati. Saranno presto vittima delle divisioni interne e si scioglieranno quanto prima.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.