chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Video: intervista con attivista del movimento Occupy Wall Street

A un anno dal lancio di Occupy Wall Street [en, come i link successivi], David DeGraw parla della nascita e dello sviluppo del movimento. Intervistato da Cenk Uygur nel programma televisivo The Young Turks, uno dei primi e più attivi partecipanti del movimento del 99% a New York ne racconta la crescita, le insidie organizzative, la difficoltà di mettere insieme gruppi di persone così diversi tra loro e poi l'aspettativa nei suoi confronti di diventare il portavoce di un’organizzazione senza leader, e il successo del movimento stesso.

Riprendendo la citazione di AmpedStatus.org, il movimento del 99% ha aperto gli occhi alle nuove generazioni, mostrando loro che possono davvero cambiare le cose.

“Si tratta di invogliare le nuove generazioni a farsi avanti, a essere partecipi… Abbiamo milioni di persone impegnate nella creazione di scambi, tutte persone che fino ad un anno fa non si prendevano questo impegno… Occupare globalmente è il big bang della prossima fase dell'evoluzione dell'umanità. Milioni di persone si sono accese, sono uscite dalla gabbia della propaganda. Il primo passo sarà aprire le porte della prigione così le persone potranno volare via e realizzare che possiamo cambiare le cose. Si dice che un altro mondo sarà possibile. E ora sta davvero nascendo un nuovo mondo.”

Per il futuro, c'è la necessità di ottenere soldi dai politici in modo tale da poter finanziare il movimento; ma quale sarà il prossimo grande passo è ancora un mistero. Sul suo tumblr blog, David DeGraw dettaglia ulteriormente l'evoluzione del movimento e quale direzione pensa che dovrebbe prendere in futuro.

È ora di ribaltare il copione della protesta.
Invece di protestare contro, manifestiamo a favore di ciò per cui ci battiamo.
Abbiamo bisogno di occupare e amplificare le soluzioni. Occupiamo le forze che stanno evolvendo la nostra società in un futuro prosperoso e sostenibile, per il 100%. Organizziamo manifestazioni su sistemi monetari alternativi, energia alternativa, istruzione alternativa, media alternativi, cibo alternativo, sanità alternativa, sistemi di governi alternativi. Alternative di successo.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.