chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Cina: eccitazione e rammarico per il Nobel allo scrittore Mo Yan

Aggiornamento: l'accademia svedese ha annunciato che Mo Yan ha vinto il Nobel per la Letteratura 2012. Appresa la notizia, lo scrittore si è detto “felicissimo e spaventato”.

Poche ore prima dell'annuncio ufficiale, martedì 11 ottobre 2012, molti netizen locali sono rimasti col fiato sospeso. Quest'anno, lo scrittore cinese Mo Yan [en] e il giapponese Haruki Murakami [en] sono i principali candidati per vincere il premio letterario secondo parecchie agenzie di scommesse, dice il Global Times [en, zh]. Entrambi gli autori sono noti ai lettori cinesi, e le notizie che li riportano nella rosa dei candidati per il Premio Nobel hanno immediatamente dato vita a un'accesa discussione su chi fosse il più adatto a vincere il premio.

Messo a confronto con altri scrittori cinesi contemporanei come Yu Hua e Wang Shuo, Mo Yan è il più noto. Senza dubbio, invece che dare credito ai lavori letterari di Mo, la maggioranza delle critiche online si è focalizzata su altri aspetti della sua carriera, che secondo loro lo squalificano dal Nobel.

Lo scrittore cinese Mo Yan

Lo scrittore cinese Mo Yan ad Amburgo, 2008, foto di Johannes Kolfhaus (con licenza CC BY-SA 3.0)

Offbeat China ha descritto i “peccati” di Mo, sul post del netizen 滕_彪 su Weibo (il post originale è stato cancellato ma la versione tradotta è rimasta):

E’ stato uno di quelli che hanno copiato manualmente Il discorso di Yan'an sulla letteratura e l'arte di Mao [Il discorso fu tenuto da Mao nel 1942, ed ha imposto lo stile gradito per l'arte e la letteratura in Cina, quello che non ha punti oscuri e mostra solo il lato radioso della società]. Egli una volta ha affermato che non ci sono restrizioni o censura nella novellistica in Cina. Alla fiera del libro di Francoforte, ha rifiutato di sedere nello stesso seminario con Dai Qing e Bei Ling [autori dissidenti cinesi]. Quando gli venne chiesto circa il caso della sentenza di 11 anni per Liu Xiaobo, disse che non ne sapeva molto e non aveva niente da dire. Non ha mai detto una sola parola contro ‘un cuore cinese’…

“假装在纽约” lo accusa di simili “peccati” ma si spinge oltre quando osserva che l'universo della letteratura dovrebbe essere sconfinato:

@假装在纽约:文学无国界,一个真正的文学家,他的心中也应该是没有祖国的。他不会在书展上和官员一起退席抗议异议作家的出席,也不会抄写极权领 袖在文艺座谈会上的讲话。因为真正的文学家,在思想上既是引领时代前行的先驱,也代表着一个时代最后的坚守。诺贝尔文学奖应该给这样的人,至于他是不是中 国人,不重要。

@假装在纽约: “Uno scrittore che merita il Premio Nobel dovebbe essere senza frontiere – dovrebbe protestare contro la presenza di scrittori dissidenti insieme a quelli ufficiali governativi, e non dovrebbe copiare manualmente le parole di un dittatore, un autentico grande scrittore non dovrebbe essere solo un pioniere del suo tempo, ma dovrebbe anche mantenere le sue ragioni. Sia per il fatto che sia cinese o no, questa è la cosa più importante.”

Altri criticano Mo per non aver osato protestare contro la censura letteraria per aver ridicolizzato il suo nome d'arte, che è stato tradotto letteralmente come “colui che non parla”:

@封新城:如果莫言获得诺贝尔文学奖,最重要的得奖理由是因为他的名字。

@封新城: Se viene assegnato a Mo il Nobel per la Letteratura, è principalmente per il suo nome d'arte.

Ancora, coloro che sono più intimi con Mo, hanno aumentato i loro sforzi per dare credito al suo successo letterario, e hanno espresso i loro auguri. La voce del famoso prentatore della Televisione Cinese Centrale (CCTV), Cui Yongyuan, può rappresentare molti:

@崔永元-实话实说:希望他得奖,他配得上这个奖

@崔永元-实话实说:Spero che vinca. Se lo merita.

Il poeta Zhao Lihua afferma che il Premio Nobel dovrebbe dissociarsi dalle acute opinioni dei moralisti, e spera che abbia un approccio più tollerante:

@赵丽华:莫言作品驳杂恣肆,元气充盈,对历史和现实都有强烈的关怀和反思,有深度有广度有想象力有先锋性,如能获诺奖是名至实归。抄讲话也不过是走过场,不值得站在道德制高点上纲上线苛责于他。

@赵丽华: I lavori di Mo Yan sono pieni di vitalità, di abbandono e multicolorati. Possiedono ampiezza, profondità, immaginazione e una tagliente riflessione sulla nostra storia e la realtà. E’ degno del conferimento di questa onoreficenza. Copiare manualmente i discorsi di un dittatore è solo un prestito. Non è necessario criticarlo con un’ acuta opinione moralista.

Molti netizen estranei al campo letterario pensano che Murakami abbia maggiori probabilità perchè i suoi lavori sono più popolari tra lettori cinesi. Come asserisce @Adelaide是全称:

@Adelaide是全称: 我真心觉得我们这代读过村上村树的要比读过莫言多。。。

@Adelaide是全称: Mi sermbra che la nostra generazione legga più Murakami che Mo Yan.

Mentre per altri, il coraggio di Murakami nell'aver sfidato il sistema e l'aver portato in superficie l'unicità di ogni anima individuale è il segno del suo carisma:

@李芳华:对我来说,我当然更希望村上春树获#诺贝尔文学奖#有人说文学的审美价值是超越政治的,我想回答这个问题没有比村上春树本人的耶路撒冷文学奖获奖致辞更合适了。“以卵击墙,我愿与卵共存亡。

@李芳华: Spero che Murakami possa vincere il premio. Alcuni dicono che il valore estetico della letteratura sorpassa questioni politiche, e io penso che non ci sia miglior posto per ritrovare la risposta di Murakami nel discorso di accettazione del Premio di Gerusalemme: “Tra un alto e solido muro, e un uovo che si rompe contro di esso, sarò sempre dalla parte dell'uovo.”

Premio Nobel in Cina

Per i cinesi, il Premio Nobel è sia un sogno che una ferita. Finora, il Premio Nobel per le Scienze non è mai stato conferito alla nazione cinese, ed è dovuto in parte a ciò, il fatto che la Cina sia stata a lungo vista come una nazione che manca di innovazione. Lo scorso anno, il Premio Nobel per la Pace è stato dato a Liu Xiaobo, che è stato condannato a 11 anni di prigione con l'accusa di “incitamento alla sovversione del potere statale”. Il suo premio è stato considerato come un’ azione “anti-Cina”.

Nella letteratura, l'unico altro autore con legami alla Cina è Gao Xingjian, un dissidente sino-francese che ha lasciato la Cina nel 1987 e ha vinto il premio nel 2000. Perciò, Mo Yan, come autore tipicamente cinese, i cui lavori riflettono la vita quotidiana in Cina, è stato l'unica speranza da cui dipendere per i cinesi.

Solo poche ore prima dell'annuncio, siamo rimasti col fiato sospeso per il risultato finale. Ma molti sono ancora sospettosi, come l'autore Feng Tang che ha scritto sul suo profilo Weibo:

多个不懂中文的外国人在一起,通过翻译作品评价一个好的中文小说家,非常可笑。

E’ ridicolo quando gli stranieri non comprendano che i cinesi si riuniscano e diano credito a uno scrittore cinese attraverso le sue versioni tradotte.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.