chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Cina-Giappone: prosegue la disputa per le isole Senkaku

L'undici settembre 2011, il governo giapponese ha acquistato e nazionalizzato [ja] tre della isole Senkaku [it] (nota: conosciute come Diayou per la Cina e Tiayoutai per Taiwan) [it]. Da quel momento si è assistito a una serie di dimostrazioni anti-giappones scoppiate in Cina,  che hanno portato ad un'aumento delle tensioni tra i due paesi.

I governi di Cina,Taiwan e Giappone rivendicano la sovranità sulle isole. Tale status quo, rimasto immutato per molti anni, è stato sconvolto da Ishihara, Sindaco di Tokyo [it,] noto per le sue posizioni risolute in politica estera, ha promosso una raccolta di donazioni per acquistare le Isole Senkaku.  Come risultato, il governo giapponese ha deciso di nazionalizzare le isole Senkaku.

Durante un'intervista, il Segretario Generale del Gabinetto, Osamu Fujimura, ha spiegato che l'obiettivo della acquisizione [ja] è stato quello di “pianificare una pacifica e duratura gestione delle isole Senkaku”, tuttavia ha suggerito di sospendere il tentativo di Tokyo di acquistarle in modo da scongiurare attriti con gli altri paesi.

Ad ogni modo, la decisione ha innescato le proteste anti-giapponesi [en] che si sono estese a macchia d'olio in tutta la Cina. Tra i centinai di partecipanti in tutto il Paese, alcuni hanno ricorso alla violenza. Ogni giorno i media giapponesi hanno riportato notizie di aziende giapponesi prese di mira.

Chinese protests against Japan  over Diaoyu Islands continue

Manifestanti davanti all'ambasciata giapponese nell'area di Liangmaqiao per protestare contro a nazionalizzazione delle isole Diaoyu (note anche come Senkaku). (Copyright Demotix (18/09/2012)

Le posizioni opposte si sono diffusi anche su Twitter:

@NOBUOBU: 反日デモ、反日デモって、日本と関係のない企業まで、炎上させて、ここまできたらデモどころじゃない、ただ暴れたいだけなんじゃないか?国民性疑う、情けない…

@NOBUOBU: Proteste anti-giapponesi. Dimostrazioni che degenerano a tal punto che persino attività commerciali in alcun modo legate al Giappone vengono devastate non possono essere considerate come semplici dimostrazioni. Non si tratta di veri e propri tumulti? Io credo che sia una conseguenza del loro carattere nazionalista. Che vergogna..[ja]

@activeminority:ほっとんどの中国人は、まるでほっとんどの日本人が尖閣諸島は自分たちのものだと思っているのと同じように、魚釣島は当たり前に自分たちのものだと思っている。そんなお互いが我を張り続ければどうなるだろうか?自分はそれが恐ろしい。

@activeminority: Molti cinesi pensano che le isole Diaoyu appartengano a loro di diritto, allo stesso modo Ia pensano i giapponesi per ciò che riguarda le isole Senkaku. Come andrà a finire se entrambi i paesi continueranno su questa strada? Ho paura.[ja]


@activeminority
反日デモ隊が集まった花園酒店に、しばらくして「理性愛国、反対暴力」というプラカードを持った学生が集まった。彼らはデモの終息後、花園酒店の周りのゴミを拾い集めた。「中国の将来にも希望はある」このTweetをWeiboにあげた中国人のコメント pic.twitter.com/Co78MeQT (写真:松松老師)

@activeminority Alcuni studenti si sono radunati di fronte all'hotel dove le proteste anti-giapponesi sono cominciate inneggiando slogan come” patriottismo, no violenza”. Dopo il raduno, questi studenti hanno raccolto l'immondizia intorno all'hotel. Un'utente di Weibo(piattaforma cinese di micro-blogging) ha commentato “C'è speranza per il futuro della Cina”pic.twitter.com/Co78MeQT (immagine concessa da  松松老師 )

Non mancano le accuse al governo e ai media:

@kou_1970: 尖閣問題をこれだけ大きく煽ったのは石原慎太郎氏であることは間違いない。在中日本人への被害、日本製品不買運動、交流イベントの中止、旅行客激減、地方自治体同士の会談延期など被った被害や金銭的損害ははかり知れない。石原氏はどう責任を取るのか。それでもなお「シナ人は無法」などと言うのか。

@kou_1970: Non vi è dubbio che è stato Shintaro Ishiara ad aggravare la contesa sulle Senkaku fino a questo punto. Il costo in termini di immagine per il Giappone, (tra cui) il boicottaggio dei prodotti giapponesi, la sospensione degli eventi in programma, un leggero declino del turismo e il rinvio dei negoziati tra i due governi è inqualificabile. Ishiara si penderà la responsabilità di questo? Continuerà ad affermare che “i cinesi sono degli incivili”?[ja]

Su Twitter @myoga33 fa riferimento al Trattato di sicurezza tra Stati Uniti e Giappone [ja] che prevede che sia l'esercito americano responsabile di proteggere il Giappone come conseguenza della rinuncia al diritto di belligeranza come previsto dalla costituzione giapponese [en].

@myoga33: 尖閣問題で日中が対立して喜んでいるのは、この件で人気取りを狙う政治家やメディア、日米の軍需産業、そしてアメリカ軍と人民解放軍の軍拡派だろう。 国民にとっては尖閣問題で中国とけんかしても何の益もない。煽りにのるより、尖閣問題を乗り越えて日中関係をどう改善するかを考えた方がよい。

Questo crea un senso di gioia in molte persone per tali tragiche vicende. Politici e giornalisti, l'industria militare in Giappone e negli Stati Uniti, I falchi dell'esercito popolare di liberazione e lo stato maggiore dell'esercito americano si stanno domandando come possano guadagnare popolarità e sostegno  da questa disputa. Noi dovremmo invece pensare a come poter ricucire le relazioni tra Cina e Giappone invece di alimentare lo scontro[ja].

@noyamapisaka rilancia un articolo erroneamente riportato molte volte dalle agenzie stampa, in merito a centinaia di battelli da pesca cinesi diretti alle isole Senkaku. (Il sito Web Gohoo ha poi dimostrato l'inesattezza di questa notizia [en]).

@noyamapisaka:普段はマスコミを疑ってて、これは!と思って信じたら誤報。これじゃマスコミの信頼は落ちる一方。 RT @antennakun: 大量の中国漁船尖閣行きを否定=「禁漁明けと勘違い」-11管本部長 http://bit.ly/U8nvpj

Credere che i media sino normalmente vigili è erronea. In questo caso, la credibilità dei media diminuirà. RT @antennakun: Rifiuto all'acceso di numerosi battelli da pesca cinesi in rotta per le Senkaku =” Equivoco sulla fine del divieto di pesca”- 11sima divisione Guardia Costiera http://bit.ly/U8nvpj.

D'altro canto, @mipoko611 evidenzia la possibilità che le autorità cinesi abbiamo organizzato queste dimostrazioni [ja].

‎‏@mipoko611:中国は国民に反日感情を植え付け、政治利用出来ると思ってたけど、もう制御できなくなってしまってるんじゃないかな。ここで力づくで制御すれば、一度着いた火は内政に向かうから

Io penso che la Cina abbia orchestrato la diffusione di sentimenti anti-giapponesi tra i suoi cittadini tuttavia adesso non è  più in grado di controllarli. Se lo reprimono le manifestazioni la rabbia dei cittadini potrebbe venire indirizzata internamente [ja].

‎‏@mipoko611: 民衆の感情なんて、そうやすやすと操作できるものじゃないし、中国史なんて、その失敗の繰り返しなのに、なんで権力者というのはいつの時代も学習しないんだろう。

Sebbene i sentimenti delle persone non siano qualcosa con cui giocare, e molti errori sono stati commessi ripetutamente nella storia della Cina, non importa in che periodo ma perché le persone al potere non imparano mai?

In ottobre, le proteste sono scemate e le cose sembrano gradualmente e ritornare alla normalità. Tuttavia gli eventi in programma tra Cina e il Giappone sono stati sospesi uno dopo l'altro, portando a notevoli  perdite economiche [en].

Questo articolo è stato tradotto originalmente da Isamu Yoneda.

1 commento

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.