chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Yemen: antico villaggio ebraico abbandonato

La blogger yemenita Rooj Alwazir (@Rooj129) condivide su Twitter delle straordinarie foto scattate durante una visita a un insediamento abitativo ebraico abbandonato, abbarbicato su una montagna rocciosa, a 15 minuti da Sana'a.

Alwazir fa bella mostra di questi scatti in una presentazione.

Stipati in un furgoncino bianco (eravamo quattordici!), abbiamo deciso di visitare Bayt Baws, un insediamento ebraico abbandonato, abbarbicato su una montagna rocciosa, a 15 minuti da Sana'a.

Ecco due delle foto condivise:

Bayt Baws - Abbarbicato sulle montagne

Bayt Baws – Abbarbicato sulle montagne. Foto di Rooj Alwazir

Case cesellate sulla fiancata della montagna presso Bayt Baws

Case cesellate sulla fiancata della montagna presso Bayt Baws. Foto di Rooj Alwazir

Alla fine degli anni '40, all'indomani della nascita dello Stato israeliano, molti ebrei yemeniti si sono trasferiti in Israele durante l'”Operazione Tappeto Volante“. Solo una piccola parte della comunità ebraica è rimasta nello Yemen. Il numero degli ebrei yemeniti è, infatti, tristemente diminuito a causa delle minacce degli islamisti radicali che li costringono a lasciare il paese. La comunità ebraica yemenita si è preservata (e con essa la propria cultura) soprattutto nella parte settentrionale dello Yemen godendo della diffusa fama di artigiani e argentieri di qualità.

Questo video pubblicato da omrisharaby offre uno scorcio sulla loro vita nello Yemen. Le canzoni nel video sono eseguite dalla famosa cantante Ofra Haza, di origini ebreo-yemenite.

 

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.