chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Cina: pari diritti e opportunità (matrimonio incluso) per i gay?

Più di 100 genitori di gay e lesbiche di varie parti della Cina hanno spedito una lettera aperta [zh] ai delegati del Congresso Nazionale del Popolo [en, come gli altri link eccetto dove diversamente indicato] per chiedere di legalizzare i matrimoni tra persone dello stesso sesso.

La lettera, pubblicata con l'aiuto dell'associazione cinese Gentori, Famiglie, e Amici delle Lesbiche e dei Gay, riporta i dettagli delle difficoltà, delle esperienze dei gay e delle lesbiche cinesi, e le preoccupazioni che questo comporta ai genitori con figli gay. Circa 60 milioni di omosessuali vivono in Cina, circa il 4 % della popolazione, secondo la lettera:

我们的孩子有些跟同性伴侣已生活了近10年,他们相互照应,相亲相爱,却不能在另一伴生病需要手术时合法签字。身为同性恋者的家长,我们时常感到焦虑,因为不能合法结婚,我们孩子在领养下一代、生病手术签字、继承伴侣财产、甚至买房等各方面都受到不同程度的影响。

Alcuni dei nostri figli hanno vissuto insieme ai loro partner per circa 10 anni. Si amano e si prendono cura l'uno dell'altro, ma non possono nemmeno registrarsi legalmente come membri di una famiglia quando uno dei due è malato e ha bisogno di un'operazione. Per questo siamo molto preoccupati. Il fatto che legalmente non possono sposarsi li mette in una situazione difficile quando provano ad adottare bambini, firmare per l'operazioni del loro partner, ereditare dopo il decesso del partner, o perfino comprare un appartamento.

La notizia della lettera sono apparse dopo che a due lesbiche pechinesi non è stato permesso di registrarsi nel registro matrimoni. Il tema dei matrimoni gay è così diventato popolare su Sina Weibo. La ricerca ddel termine “matrimoni gay” ha prodotto [zh] 22,994,467 discussioni nel pomeriggio del 27 febbraio 2013.

A lesbian couple holding a sign that says "we want to get married." (A screenshot from youku)

Coppia lesbica con un cartello che dice “vogliamo sposarci”. (Screenshot da youku)

La riunione annuale del Congresso Nazionale del Popolo è in programma per il 5 marzo 2013, e sebbene nessuno dei delegati abbia ancora commentato la cosa, molti intellettuali cinesi ritengono incoraggiante assistere a una discussione aperta sull'argomento.

L'avvocato Yuan Yulai commenta [zh]:

看来,中国确实已经不是原来的那个中国。

Sembra proprio che la Cina non sia più quella che è stata in passato.

Il noto cronista Lian Peng scrive [zh]:

看到@新华视点 发的呼吁关注同性恋群体的微评,以及@头条新闻 将南都“百余名同性恋父母致信人大代表呼吁修改婚姻法”推为首条,感觉很温暖。中国同性婚姻之路任重道远。不管你是否赞同,要知道性取向不依人意志为转移的,对于别人的不同要学会尊重、理解和包容,这样的社会才是真正自由和宽容的社会。

Ho notato che su Weibo e Xinhua news si è richiesta maggiore attenzione alla comunità gay, e il fatto che Sina News abbia scelto “la lettera aperta” tra le notizie principali, penso che sia un segno positivo. C'è ancora molta strada da fare per il matriomonio gay, comunque, che si voglia o no, si dovrebbe sapere che l'orientamento sessuale non cambia in base al volere individuale, per quelli che sono diversi da noi, dobbiamo imparare a rispettarli, capirli e tollerarli, questo tipo di società è veramente una società libera e tollerante.

Li Mu, un altro cronista cinese che vive in Canada, appare alquanto ottimista [zh]:

同性婚姻合法化,在中国只是时间问题。

I matrimoni tra persone dello stesso sesso veranno legalizzati in Cina, è solo questione di tempo.

Tuttavia, alcuni netizen esprimono acuto criticismo sui matrimoni gay. Lu Qi, editor di un sito web sulla storia, ne sollecita [zh] il divieto:

中国早在商周时期就已有禁止“比顽童”(同性恋)的律法,同性恋的发展表明人类社会的发展和稳定受到严重危害。在中世纪欧洲,凡是同性恋者均会被处以极刑。如今在我国,随着男女比例的日益加大,同性恋现象的日益严重,立法禁止同性恋已经是迫在眉睫的大事。禁止同性恋、让父母不再蒙羞是我们的呼唤。

Già durante le dinastie Shan e Zhou, c'erano leggi contro gli omosessuali. Lo sviluppo del fenomeno omosessuale ha mostrato di poter nuocere alla stabilità della società. Nell'Europa medievale tutti gli omosessuali erano condannati a severe punizioni. Oggi nel nostro paese, con l'allargamento della percentuale tra maschi e femmine e la crescita della comunità gay, approvare una legge per vietare i matrimoni gay è una questione urgente. Il nostro appello è di vietarli e non far più provare vergogna ai genitori.

Non è la prima volta che il problema dei matrimoni gay emerge in Cina. Già nel 2007, un sondaggio svolto dal sessuologo Li Yinhe rivelava [zh] che nelle città di media e ampia grandezza, più dell 80% crede che gli omosessuali siano uguali agli eterosessuali. Il 10 marzo 2012 genitori di omosessuali cinesi hanno scritto ai principali organi di consulenza legislativa e politica per chiedere una legislazione che vieti la discriminazione verso i gay.

Infine, una stima recente fornita dall'importante sessuologo Zhang Beichuan riporta che approssimativamente 10 milioni di omosessuali sono sposati con partner eterosessuali, e che circa l'80-90% di uomini gay sono già sposati o che eventualmente sposeranno donne eterosessuali.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.