chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Spagna: letteratura e traduzione nel progetto Asymptote

Il traduttore inglese Peter Bush. Fotografia di Alba Calle

Il traduttore inglese Peter Bush. Fotografia di Alba Calle.

Asymptote [en, come gli altri link, eccetto ove diversamente segnalato], rivista digitale internazionale sulla letteratura e la traduzione, ha festeggiato il suo secondo compleanno con una serie di eventi tenutisi in tutto il globo e che hanno visto la partecipazione di alcuni dei migliori scrittori e traduttori contemporanei a livello internazionale. Tra le città scelte c'era Barcellona [es], dove il 25 gennaio ha avuto luogo un evento pubblico [es] con vari traduttori e autori locali in spagnolo, catalano e inglese, per presentare la prima uscita del 2013 della rivista.

Il pubblico nell'insolita stanza del progetto. Fotografia di Alba Calle

Il pubblico nell'insolita stanza del progetto. Fotografia di Alba Calle.

Il progetto ha potuto concretizzarsi grazie ad un gruppo di imprenditori di differenti parti del mondo che condividono l'amore per la letteratura e per l'arte della traduzione. Con questa idea in mente, Asymptote mette a disposizione dei lettori passi scelti da lavori in lingua originale e la traduzione corrispondente. Alcuni comprendono persino registrazioni audio del traduttore così che i lettori possono accedere alla fonetica del linguaggio.

E non è tutto. Oltre ai lavori letterari, la rivista presenta anche una sezione dedicata alle arti visive.

Asymptote è stata dichiarata Rivista dell'Anno 2012 da 3:am magazine come pure da pubblicazioni come The Times Literary Supplement e London Review of Books. Il successo del progetto si deve soprattutto alla lunga lista di collaboratori volontari che annovera autori, traduttori, fotografi e illustratori.

Yew Leong Lee, caporedattore della rivista, ha parlato con Global Voices del progetto e dell'evento tenutosi a Barcellona.

Dopo due anni, come ci si sente a far parte di un progetto di così grande successo?

Festeggiare il nostro secondo compleanno in città come New York, Berlino, Taipei, e Barcellona ci ha dato una grandissima soddisfazione, in modo particolare perché abbiamo incontrato per la prima volta lettori da tutto il mondo ed abbiamo notato la differenza tra i loro ambienti culturali, anche se siamo una rivista del tutto digitale. Questo indica che c'è una enorme domanda di letteratura da affrontare come fenomeno globale e non entro la struttura individuale di una singola lingua. Asymptote si prefigge come obiettivo quello di essere il punto focale per le comunità letterarie, che sono sempre delle minoranze. Vorrei ringraziare la mia squadra e anche i lettori, specialmente quelli che ci hanno aiutato a diffondere la nostra iniziativa e hanno raccolto fondi per noi tramite tra la campagna di raccolta fondi su Indiegogo.

Lo scrittore Adrià Targa con Rafael Mammos e Najat El Hachmi. Fotografia di Joaquim Moreno Càceres

Lo scrittore Adrià Targa con Rafael Mammos e Najat El Hachmi. Fotografia di Joaquim Moreno Càceres.

Dato che in questi due anni abbiamo collaborato con così tanti grandi scrittori di lingua spagnola (provenienti non soltanto dalla Spagna, ma anche da Cuba, Repubblica Domenicana, Messico, ecc.), volevamo organizzare un evento per consolidare il nostro legame con la Spagna. Barcellona ci è sembrata una scelta ovvia perché là vengono fatte molte traduzioni, non soltanto per i turisti ma anche tra catalano e spagnolo. E nel 2013 vorremmo far conoscere addirittura un numero maggiore di scrittori catalani e spagnoli ai nostri lettori di lingua inglese.

Come è stata accolta la manifestazione a Barcellona?

Con molta attenzione. Di sicuro erano oltre 100 i presenti. Il programma ha coinvolto sia traduttori e scrittori affermati sia giovani volti nuovi del mondo della traduzione e della letteratura. Qualche scrittore ha persino provato a mettere mano ad una o due traduzioni e le ha condivise con il pubblico. Il tutto accompagnato da musica dal vivo suonata da un gruppo swing che ha contribuito all'atmosfera rilassata dell'evento. Molti ospiti si sono fermati per parlare con gli autori e ringraziarci dell'iniziativa, poiché non erano mai stati ad una simile manifestazione.

A seguito dell'enorme successo che tutti gli eventi hanno riscontrato, avete in progettazione di rifarlo nel futuro più immediato?

È una possibilità, perché il pubblico ci ha dato un caloroso benvenuto non soltanto a Barcellona ma in tutte le città in cui abbiamo organizzato delle manifestazioni. Dipende tutto se avremo abbastanza sostegno, perché vorremmo andare anche in altre zone e portare la letteratura mondiale alle comunità locali e viceversa. I prossimi luoghi annotati nel nostro elenco sono Londra, Parigi e Tokyo. Tuttavia saremmo contentissimi, se avessimo un'altra occasione di organizzare un simile evento a Barcellona!

Fotografie dell'evento mondiale sono disponibili sulla pagina Facebook della rivista. Potete anche tenervi aggiornati sulle ultime notizie di Asymptote su Twitter e Tumblr.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.