chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Venezuela: altre reazioni alla scomparsa di Hugo Chávez

Nel tardo pomeriggio [di ieri 5 marzo] il vicepresidente venezuelano Nicolás Maduro ha comunicato la notizia della morte del presidente Hugo Chávez Frías.

Chávez combatteva contro il cancro già dal 2010 e si era sottoposto a trattamenti a Cuba in 4 diverse occasioni. Il 7 ottobre del 2012 aveva vinto le sue quarte elezioni, che gli avrebbero concesso il mandato presidenziale fino al 2019. Tuttavia a dicembre si era nuovamente recato a Cuba per un ulteriore intervento. Dopo oltre 80 giorni di assenza, era tornato nel Paese ma il suo stato di salute si era rapidamente aggravato a causa di complicazioni respiratorie dovute all'avanzare del cancro.

Su Twitter la gente commenta a caldo la notizia subito dopo l'annuncio di Maduro.

@marujatarre [es, come nei link successivi, salvo ove diversamente indicato] scrive:

@marujatarre: Muore l'uomo e comincia la leggenda, è inevitabile.

Hugo Chávez Frías

Hugo Chávez Frías, foto di Bernardo Londoy con licenza Creative Commons (CC BY-NC-SA 2.0)

Mardi (@mardicienta) ha parole di apprezzamento per Chávez:

@mardicienta: Non mi basterà l'intera vita per ringraziarti di ciò che hai fatto per noi, mio comandante. Quello che hai seminato fiorirà per sempre in una rivoluzione d'amore!

Mentre @LaDivinaDiva scrive:

@LaDivinaDiva: speriamo che si comprenda finalmente che è il momento di smetterla con le contrapposizioni e si cominci a risolvere i conflitti in pace e armonia

Hugo Chávez è stato al governo in Venezuela dal 1999 al 2013. Ha vinto per 4 volte le elezioni presidenziali e promulgato una nuova Costituzione. In tutto il mondo è diventato famoso per la sua ideologia anti-imperialista, molto critica verso le ingerenze degli Stati Uniti in America Latina, che sono però tutt'ora i maggiori acquirenti del petrolio venezuelano.

La sua azione si è caratterizzata anche per l'impegno verso una sempre maggiore cooperazione tra paesi dell'America Latina e dei Caraibi. In politica interna si è speso a favore delle classi più indigenti, finanziando le sue politiche sociali con la vendita del petrolio a prezzi elevati.

Tuttavia i suoi anni di governo hanno prodotto anche una decisa polarizzazione [it] nel Paese tra i due punti di vista opposti e inconciliabili di chavisti e antichavisti, situazione che complica la comprensione dei fatti dall'esterno. Nonostante tutto la morte del Presidente è senza dubbio un momento di lutto per tutta la nazione.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.