chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Giappone: virale un video sull'ardua ricerca di lavoro dopo l'università

Oggigiorno è difficile trovare un impiego nel complicato panorama economico, ma per gli studenti universitari giapponesi l'ultra competitivo processo di reclutamento del Paese, conosciuto come “shu-katsu” [en], che inizia uno o più anni prima della laurea, complica ulteriormente le cose.

“Recruitment Rhapsody”, un emozionante cortometraggio d'animazione raffigurante il processo rigido e pieno d'ostacoli che gli studenti giapponesi devono intraprendere per poter ottenere un impiego, si è diffuso a macchia d'olio superando le 350.000 visualizzazioni.

Creato dalla studentessa d'arte Maho Yoshida [ja], il video è comparso su YouTube il 9 marzo e raffigura una spensierata studentessa che si ritrova all'improvviso a dover combattere contro una schiera di concentratissimi e competitivi galoppini [en], vestiti tutti allo stesso modo, per riuscire a ottenere un posto di lavoro.

Su YouTube, afas afsa ripensa a quando era alla ricerca di un impiego e commenta [ja]:

afas afsa:
ああこんな感じだったなあ 不気味な就活生の一員になるのは嫌だったけど、内定が無いのも嫌­だった
笑われないよう間違えないよう、見よう見まねで、自分も不気味な­就活生に成り果てた
「就活が下手」という、ただそれだけの理由で、一体どれぐらいの­才能ある若者たちが無能のレッテルを貼られて心を挫かれていった­のだろうと思った

Oh, mi ricordo che anch'io ero così. Odiavo far parte di quella folla di persone alla ricerca di lavoro, ma odiavo anche il fatto di non ricevere offerte di lavoro. Cercavo di non fare errori, così da non farmi prendere in giro… cercavo solamente di comportarmi come tutti gli altri. Mi ero ridotto così anch'io a forza di cercare lavoro. Mi chiedo quanti giovani pieni di talento vengono etichettati come incompetenti e si sentono depressi solamente perché non hanno quelle abilità da “cacciatore di lavori”.

Nonostante la disoccupazione giovanile in Giappone non sia tanto grave [en] quanto quella della maggior parte dei paesi sviluppati, un gran numero di commentatori è preoccupato perché secondo loro è la rigida struttura sociale, non l'economia, a rendere il processo di reclutamento competitivo e complicato:

Bad Apple:
自分を取り繕うだけで社会から認められるという社会構造がまずゴ­ミだな。

Se l'unico modo di essere ammessi in società è quello di nascondere la propria personalità, allora è la stessa società la prima ad essere corrotta, no?

blackkitty0312:
日本はこういう社会構造だというのを世界から見てどう思うのか?­

Se è questa la struttura sociale Giapponese, cosa pensa il resto del mondo quando ci guarda?
photo by Dick Thomas Johnson (CC BY 2.0)

Studenti a una sessione informativa di una azienda alla ricerca di nuovi dipendenti.
Foto di Dick Thomas Johnson (CC BY 2.0), del 11 dicembre 2011

kokore012ify:
今の日本社会にはどこか束縛があるような気がする。ビニールハウ­スに閉じ込められたような。これからの日本はもっと自分という人­間を表現できる時代が来るべきだと思っている。動画をうpされた­かた、本当に面白い作品でした。

Mi sento limitato dalla società Giapponese moderna, come se fossi intrappolato in una serra. Secondo me, nel Giappone del futuro, ci si dovrebbe poter esprimere come esseri umani. Grazie per aver caricato questo video, è molto interessante.

Tuttavia per alcuni commentatori il sistema di reclutamento non reprime l'individualità:

Mephist007:
就職するという意味を良く考えよう。貴方に給料を払ってくれるの­は、貴方を拘束しているからじゃない。また自分が利益を作り出せ­る人間であれば会社に所属する必要はない。もはや「働いたら働い­た分お金がもらえる」という仕事は存在しない。たとえ数年は無理­でも、将来会社の利益を作り出せる人材であると思ってもらえれば­、会社は貴方を雇用します。貴方と会社は対等なのです。

Pensiamo a cosa significa avere un “impiego”. Se ti do un salario non è perché voglia reprimerti. Coloro che riescono a generare da sé i propri guadagni non hanno bisogno di essere impiegati da una compagnia. Il tipo di impiego alla “lavora e vieni pagato per ogni minuto lavorato” non esiste più. Se ci sono persone che creano profitti futuri per un'azienda, quindi non immediati, tale azienda sarà portata ad assumerle. Tu e l'azienda siete uguali.

aiueoribabaable:
この動画はよくできていると思います。ただ、「就活はやっぱり馬­鹿らしい」みたいなコメントはどうかと。いままでの受験だって偏­差値という画一的な価値観に自分を合わせる作業だったし、社会っ­てそういうものでは??
それに就活生に同じように求められている社会の基礎的なマナーで­あって(だって茶髪・長髪で面接に行くのはおかしいでしょう)、­その上に個性はいくらでも築けるよ。

Penso che questo video sia fatto bene, ma no credo che sia saggio commentare con frasi tipo “Andare a caccia di un lavoro è una cosa ridicola!”. A scuola gli esami sono uguali per tutti e ci si adegua agli standard. Non vale forse lo stesso per la società?
Agli studenti che cercano un impiego viene chiesto di rispettare le stesse regole base per vivere nella società (sarebbe strano presentarsi al colloquio di lavoro con i capelli lunghi oppure tinti). Nonostante ciò si può lo stesso sviluppare la propria individualità continuando a rispettare quelle regole fondamentali di comportamento [all'interno del sistema di reclutamento].

L'utente YouTube posaburo è andato un po’ oltre e ha suggerito agli studenti di pensare fuori dagli schemi:

posaburo:
“模範解答のある社会から、模範解答の無い社会に出るにあたって戸­惑う学生。 就活にあたって「こうしなければ」と思っている時点で「模範解答­社会=学校」から
抜け出せていない。人の真似をしていたらビジネスはできないよん”

Visto che nelle scuole si insegnano solamente le “risposte corrette”, gli studenti si sentono confusi quando devono affrontare il mondo reale senza aver risposte certe. Quando sono alla ricerca di un impiego pensano di dover dare “risposte corrette” e così non sono in grado di uscire da quella mentalità scolastica. Non ci si può buttare nel mondo degli affari semplicemente imitando ciò che gli altri fanno, giusto?
I commenti sono stati tradotti da Andrew Kowalczuk

1 commento

  • […] afas afsa: ああこんな感じだったなあ 不気味な就活生の一員になるのは嫌だったけど、内定が無いのも嫌­だった 笑われないよう間違えないよう、見よう見まねで、自分も不気味な­就活生に成り果てた 「就活が下手」という、ただそれだけの理由で、一体どれぐらいの­才能ある若者たちが無能のレッテルを貼られて心を挫かれていった­のだろうと思った […]

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.