chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Russia: ONG regionali sotto ispezione del procuratore regionale

Nella città di Voronezh, 500 km a sud di Mosca, alcuni attivisti hanno riportato sul blog dell'associazione DemVybor [ru] la notizia che le ONG locali stanno subendo ispezioni da parte dell'ufficio del procuratore regionale. Le quattro organizzazioni ispezionate sono membri attivi della Casa dei Diritti Umani di Voronezh [ru]: il Movimento Giovanile per i Diritti Umani, il Gruppo Interregionale per i Diritti Umani, il Fondo ECOSOCIS e il Centro per lo Sviluppo di Iniziative Pubbliche. Article20.org [ru], un network che raccoglie informazioni e news sui diritti umani ha pubblicato una scansione in PDF del documento [ru] della richiesta di informazioni indirizzata a ECOSOCIS. Il documento recita:

Прокуратурой области по заданию Генеральной прокуратуры Российской Федерации проводится проверка исполнения законодательства о некоммерческих организациях и противодействии экстремистской деятельности.

L'ufficio del procuratore regionale, su richiesta del Procuratore Generale della Federazione Russa, sta conducendo, in adempimento della legislazione, un controllo delle ONG e dell'attività d'opposizione estremista.

Intestazione della lettera del procuratore di Voronezh. 7 aprile 2013.

Intestazione della lettera del procuratore di Voronezh. 7 aprile 2013.”

Le informazioni richieste sono essenzialmente di genere finanziario e amministrativo, e includono, chiaramente, anche i documenti che attestino i finanziamenti ricevuti da organizzazioni straniere. La nuova legislazione è stata costruita in maniera tale da rendere facilmente tacciabile questo tipo di sovvenzione. Nonostante tutto alcuni continuano a sostenere che il suo obiettivo principale sia quello di regolare meglio il flusso di fondi stranieri diretto interamente alle ONG russe.

In particolare, il procuratore fa richiesta di informazioni specifiche riguardanti le attività pubbliche dell'organizzazione, una domanda a prima vista generica che pare riferirsi alla sezione anti-estremista della legge, ma che si rivela essere una vera e propria direttiva ai danni del beneficiario che subisce, come in questo caso, una seria pratica di controllo sui propri fondi:

15) информацию об организованных и произведенных организацией массовых публичных мероприятиях (митинги, демонстрации, шествия, пикетирования, собрания), а также о массовых мероприятиях, в которых организацией принято участие. Дайте краткий анализ массовых мероприятий, цели и результаты их проведения.

15) Informazioni che riguardano eventi pubblici di massa (meeting, manifestazioni, marce, picchetti, raduni) organizzati e guidati dall'organizzazione, compresi gli eventi di massa ai quali l'organizzazione ha preso parte. Fornire una breve analisi di suddetti eventi, obiettivi e risultati del loro svolgimento.

Probabilmente l'ufficio del procuratore di Voronezh desidera offrire alle ONG la possibilità di controllare in quale misura esse siano in linea con le proprie dichiarazioni d'intenti, e senza dubbio le ONG in questione, dopo aver consegnato tutti i documenti necessari, avranno una più ampia concezione della propria efficienza. Sempre che non vengano fatte chiudere prima.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.