chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Italia: storici dell'arte protestano all'Aquila

Quattro anni dopo il devastante terremoto [it] che ha colpito L’ Aquila e l'Abruzzo, poco o nulla è stato ricostruito e, mentre molte persone vivono nelle discusse [it] new town, la pittoresca città vecchia rimane in gran parte disabitata. Il 5 maggio 2013 un migliaio di studiosi di storia dell'arte si è riunito [it] nel centro storico dell'Aquila allo scopo di richiamare l'attenzione del mondo politico. Nonostante alcuni interventi realizzati dal governo Monti, è necessario uno sforzo molto maggiore per dare un impulso vero alla ricostruzione. L'attivista italiano Gianluca Costantini, che si esprime attraverso i fumetti, ha riassunto la questione in una serie di immagini dal titolo “Yes we camp” [it].

"Yes we camp", il progetto di fumetti su argomenti politici di Gianluca Costantini è diffuso con licenza CC 3.0

“Yes we camp”, il progetto di fumetti su argomenti politici di Gianluca Costantini è diffuso con licenza Creative Commons 3.0

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.