chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Singapore: il leone Singa, mascotte della Gentilezza, si dimette dal ruolo

Singa, il leone di cortesia di Singapore dal 1982, e in seguito mascotte del Movimento per la Gentilezza, si è dimesso [en, come i link seguenti]. Il leone, protestando contro una “società sempre più rabbiosa e scontrosa”, ha capito che è arrivato il momento di fare una pausa. A quanto pare, Singa ha persino inviato una lettera di dimissioni al Movimento per la Gentilezza di Singapore, che si è diffusa in maniera virale in rete:

Suppongo che sia arrivato il momento. Nonostante tutto, ho fatto questo per oltre trent'anni – prima, come Leone di Cortesia, e più recentemente, come vostra Mascotte di Gentilezza. Sono troppo stanco per continuare ad affrontare una società sempre più rabbiosa e scontrosa.

Singa, the former kindness mascot of Singapore

Singa, l'ex mascotte del Movimento per la Gentilezza di Singapore

Stranamente, Singa ha fatto riferimento a commenti anonimi e maleducati su internet:

Un'ultima cosa prima che io vada. Prendiamoci la responsabilità delle nostre azioni. Quando siamo online possiamo essere maleducati con gli altri, ma non pensiamo che questo “non conti” solo perché è anonimo. Possiamo permettere che la rabbia e il disaccordo influiscano sul nostro modo di essere persone e società, oppure possiamo decidere di essere educati, anche quando siamo frustrati.

A Singapore le reazioni sono state diverse, dato che alcuni mettono in dubbio la trovata pubblicitaria e altri la apprezzano considerandola una campagna creativa. Alcuni l'hanno criticata per aver trasmesso ai bambini il messaggio che arrendersi dopo un'avversità sia un’opzione valida.

Mervyn Sek ringrazia Singa per i trent’anni di onorato servizio:

Singa, ti ringrazio per i trent’anni di onorato servizio. Avremmo potuto fare di più per essere gentili e cortesi, ma purtroppo, in tutti questi anni abbiamo dato per scontato te e il tuo servizio. Sono profondamente preoccupato che la tua assenza nella nostra società possa lasciare un grande vuoto, troppo grande da riempire per qualunque persona.

Mae approva le dimissioni delle mascotte:

È una trovata pubblicitaria per cercare di reintegrare Singa? No, noi non abbiamo bisogno di Singa come mascotte di buone maniere. È arrivato il momento che si ritiri e sia ricordato affettuosamente come uno strumento degli anni 80. Ti prego di non ritornare come un leone riavviato/riciclato/migliorato.

Il blog The Heart Truths risponde scrivendo una lettera di dimissioni ironica:

Vedete, ho bisogno di una lunga pausa, soprattutto dal governo. Sapete cos'è una figura simbolica? Un falso, falso! Questo significa che io sono un falso. Vedete, ho fatto questo per 30 anni. Apparentemente sembra che io sia la vostra mascotte di gentilezza. Ma in realtà, dovrei solo portare fortuna ad una specifica organizzazione – il PAP (partito al governo di Singapore dagli anni 50). Avevano sperato che se mi fossi vantato in giro abbastanza, vi avessi resi gentili, o forse, se vi avessi resi adatti a loro, o in realtà, se vi avessi resi gentili nei loro confronti, allora avreste dimenticato i problemi che loro creavano.

Il sito Blogfather crede che il messaggio di dimissioni sia stato efficace:

Dimettendosi, Singa ha assicurato la sopravvivenza del suo messaggio, semplicemente abbassandosi al nostro livello e diventando uno di noi. Ci ha lasciati liberi essere la società arrabbiata e sgradevole che siamo, perché improvvisamente ci ha scaricato. Oh, wow, l’ironia mi stupisce.

Il Blog Eat.Pray.Live.Debate reagisce all'opinione di Singa riguardo i commenti anonimi:

La mia raccomandazione è che si debba, per quanto possibile, eliminare l'anonimato su Internet soprattutto sui forum pubblici in cui si svolge il dibattito. La gente dovrebbe assumersi la responsabilità di ciò che dice. L'anonimato consente alle persone di dire quello che vogliono senza riflettere prima sulle proprie affermazioni.

Ravi Philemon raccomanda ai lettori di non farsi ingannare dalla propaganda del portare la ‘gentilezza’ nel cyberspazio:

…non fatevi ingannare. Portare la gentilezza sui social media fa parte della propaganda. Odio che persino Singa debba ricorrere all'inganno nel tentativo di portare la ‘gentilezza’ nel cyberspazio.

Su Twitter, @MiraculousFight insiste sul fatto che Singa non abbia fallito nella sua missione:

@MiraculousFight @tpvote Ci sono molti fattori che spingono la gente a non essere gentile, ma non significa necessariamente che Singa abbia fallito.

Per dimostrare che Singapore è una nazione gentile, il 31 Maggio si terrà la Giornata della Gentilezza. Gli Organizzatori la stanno promuovendo con l'hashtag #kindnessdaysg.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.