chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Brasile: i mondiali di calcio sono un’ opportunità anche per il turismo sessuale

Il post originariamente pubblicato come reportage dal titolo “MI VADO A RIFARE PER GUADAGNARE DI PIU’ AI MONDIALI” [pt] fa parte dello speciale #CoppaPubblica [pt] che si occupa degli avvenimenti riguardanti i prossimi mondiali di calcio. L'autrice è Andrea Dipp, editrice del giornale investigativo online “Agenzia Pubblica”. Il materiale verrà pubblicato in una serie di tre articoli per volta su Global Voices Online; questo è l'ultima parte.

Leggi anche il secondo articolo:“Brasile: trans senza prospettive vittime del traffico di esseri umani” [it].

Marcela ha scoperto la sua omosessualità a 13 anni, e per molto tempo ha tenuto il segreto nascosto alla madre e alle sue quattro sorelle:

Eu sentia muito medo de como elas e a sociedade iriam reagir. Mas não tinha outro jeito, era quem eu era. Então contei e elas até que aceitaram bem.

Avevo paura di come la mia famiglia e la società potessero reagire alla notizia, ma non ho avuto altra scelta, io sono quel che sono, quindi gliel'ho detto fino a quando non lo hanno accettato.

Anche il processo di cambiamento di sesso è stato molto difficile:

Minha mãe ameaçou me botar para fora de casa, dizia que eu nunca iria arrumar emprego, não aceitou.

Mia madre non lo approvava: minacciava di cacciarmi di casa, mi ripeteva che non avrei mai trovato un lavoro.

Marcela ha iniziato a prostituirsi a 17 anni, ma avrebbe preferito lavorare. Ha ottenuto una borsa di studio attraverso il progetto ‘Cambia Vita’ ed ha passato un anno e mezzo a dedicarsi allo studio la mattina, e a frequentare un corso il pomeriggio. Ricorda:

Eu sempre gostei de fazer cursos, estudar, queria trabalhar com carteira assinada, nunca quis fazer programa.

Mi è sempre piaciuto studiare, frequentare corsi, avrei voluto possedere un libretto di lavoro, non avrei mai voluto prostituirmi.

Aveva trovato lavoro in una ditta di biancheria intima, ma venne licenziata quattro mesi dopo perché si era ammalata.

“…e o patrão não aceitou os atestados médicos”.

“… e il datore di lavoro non accettò i miei certificati medici”.

Dopo di questo Marcela aveva iniziato a lavorare per altri funzionari di un'azienda, guadagnando metà stipendio, ma quel poco era insufficiente. Da quel momento in poi non trovò più lavoro:

Todas as portas se fecharam para mim. Não tive outra opção a não ser ir para a rua. Se eu pudesse, escolheria outra vida. Como não posso, me concentro e trabalho muito para poder juntar algum dinheiro para um dia abrir um negócio. Vou ficar velha e ninguém mais vai me querer.

Si chiusero tutte le porte. L'unica possibilità era la strada. Se fosse possibile sceglierei un altro stile di vita, ma dato che non posso, mi concentro e lavoro sodo per mettere da parte un po’ di soldi per aprire un'attività in futuro. Diventerò vecchia e nessuno mi vorrà più.

Vanitosa, ben curata e vestita, Marcela al momento paga 30 R$ (circa 11 €) l'affitto della casa in cui vive, di proprietà della maîtresse, che è anche socia del cinema in cui lavora, e a cui versa altri 30 R$, ma vuole andarsene e prendere una stanza con tre colleghe di Fortaleza per poter ricevere i clienti durante i mondiali.

Eu tenho anúncios em sites e também quero ir para a rua na época da Copa. São Paulo estará cheia de gringos e mesmo brasileiros de outros estados, quero aproveitar.

Ho vari annunci su internet e scenderò anche in strada in quel periodo. Voglio approfittare perché San Paolo sarà invasa da stranieri e da brasiliani provenienti da altri stati.

Per guadagnare ulteriormente, Marcela confessa che ha già avuto rapporti non protetti, ma poi si contraddice:

Tem gente que paga o dobro e até o triplo do valor para transar sem camisinha, aí eu acabo fazendo. Estou com medo de fazer o exame [de HIV], mas sei que a saúde vem em primeiro lugar.

Alcuni pagano il doppio o il triplo per fare sesso senza preservativo, quindi io finisco accontentandoli. Ho paura di fare il test [dell'HIV], ma sono consapevole che la salute è al primo posto.

Dopo i mondiali vuole andare in Europa per guadagnare in Euro.

Arena Castelão em Fortaleza/ Imagem:Castelao Stadium/Wikimedia Foundation/Uso livre

Lo Stadio Arena Castelão a Fortaleza, sarà uno degli scenari dei mondiali del 2014 Immagine di Wikimedia Foundation. Uso pubblico

Já falei com uma pessoa que leva travestis para lá. Ela cobra 10 mil reais para passar a gente.

Ho già parlato con una persona che accompagna i travestiti in Europa per 10000 R$ (circa 3700 €).

Le chiedo se non ha paura.

Que nada, é a mesma coisa daqui, só que ganhando em euro.

Niente affatto, è lo stesso di qui, solo in Euro.

Tornerà a Fortaleza solo in vacanza, come ho già fatto qualche mese fa:

Nossa, me senti uma celebridade lá, me senti como a presidente Dilma! Todo mundo vinha falar comigo, ver como eu mudei, até as pessoas que falavam mal de mim viram que eu conquistei.

Caspita! Mi sono sentita come una celebrità, come la presidente Dilma! Tutti volevano parlarmi, vedere come sono cambiata, perfino quelli che mi criticavano hanno visto cosa ho ottenuto.

Con i soldi messi da parte durante i mondiali più che andare in Europa, Marcela vuole godersi il successo per tornare a Ceará ed aprire un esercizio: un salone di bellezza o un negozio d'abbigliamento perché adora la moda. Poi guarda l'orologio e mi saluta; è ora di ritornare al cinema.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.