chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Cina: i social network difendono il vice presidente americano Biden

Il vice presidente americano Joe Biden [en] è stato al centro di una ondata di critiche da parte degli studenti cinesi internazionali, dopo il suo discorso di apertura all’ Università della Pennsylvania, nel quale si è riferito alla Cina come ad una nazione in cui non si può “pensare diversamente” o “respirare liberamente”.

Ma anche gli utenti del continente cinese hanno risposto, definendo il discorso di Biden come degno di riflessione e rimproverando gli studenti all'estero per il loro comportamento.

Durante il discorso di Biden, il 31 maggio 2013, il vice presidente ha detto della Cina:

Non si può pensare diveramente in una nazione dove nemmeno puoi respirare liberamente; non puoi pensare liberamente in una nazione dove non puoi sfidare l'ortodossia, perchè il cambiamento viene solo da questa sfida.

Molti studenti cinesi internazionali hanno considerato questa considerazione insensibile. Qualche giorno dopo, Zhang Tianpu, uno studente cinese dell’ Università della Pennsylvania, e suoi simili hanno scritto una lettera [en] a Biden chiedendo le sue scuse.

Il video del discorso di Biden è disponibile su YouTube:

La notizia è subito diventata virale sui social media cinesi. Più di 30,000 people [zh, come tutti i link seguenti] hanno participato a un sondaggio online di Tecent news sulla questione – alla domanda “Biden dovrebbe scusarsi o no”, il 70% degli utenti ha risposto che non dovrebbe farlo.

Quando l'ex presidente di Google China, Kaifu Lee, il 24 maggio ha condiviso la notizia e il video del discorso sul sito di micro-blog Sina Weibo, la cosa ha suscitato più di 6,560 commenti in poche ore. La maggioranza degli utenti web crede che le parole di Biden siano veritiere, e altri hanno perfino criticato gli studenti internazionali.

Li Lifu, editor per un’ agenzia di pubblicazione a Tianjin, ha spiegato parte delle ragioni per cui gli studenti sono arrabbiati:

Video of Biden's speech was widely shared on Sina Weibo. (Image from Sina Weibo)

Il video del discorso di Biden è stato molto condiviso su Sina Weibo. (Immagine da Sina Weibo)

这些留学生的父辈中不乏现行体制的受益者,他们很爱这个体制,明白了吗

Alcuni genitori di questi studenti traggono benefici dall'attuale sistema, amano questo sistema, capito?

L'utente “Yilitang Leyouyou” ha messo a confronto le vite degli studenti cinesi al college e di quelli che vivono all'estero:

人家拜登说的没错,这些留学生哪里知道国内人民生活的囧况,他们不用担心买房买车,自由的享受生活,我们这些穷二代大学生毕业后就要开始牛一样的挣钱生存,还要面临各种不公平的竞争。各种悲剧

Biden ha ragione, cosa possono sapere gli studenti all'estero della dura vita che fa il popolo cinese, non devono preoccuparsi di comprare una macchina o una casa, devono solo godersi il loro tempo libero. Noi, la povera “seconda-generazione” di studenti del college, dobbiamo lavorare duro per guadagnare i soldi con cui sopravvivere dopo il diploma, ma dobbiamo anche affrontare una grande varietà di concorrenza sleale e tragedie.

L'utente di Weibo “Pretending to be in New York” ha scritto sarcasticamente:

假如张同学在中国的时候不喜欢领导人的讲话而写信抗议,写完信后他还能自由呼吸吗?

Se lo studente Zhang non apprezza il discorso del presidente cinese e gli scrive lettere di protesta, potrebbe ancora respirare liberamente dopo aver finito la lettere?

L'utente “Jinshi Qinghuan” ha ripetuto questo sentimento:

你们能抗议美国副总统,这是多大的自由啊。来,回来,抗议个村长。

Puoi protestare contro il vice presidente americano, quanta libertà ci vedo! Torna e prova a protestare contro il capo di un villaggio.

L'utente “Zhu Mengxiang” ha citato un proverbio cinese:

忠言逆耳

Le parole veritiere sono difficili da ascoltare [dall'orecchio].

L'utente “Kaopu de Qishi 2011” ha postato una domanda retorica sulla libertà di parola in Cina:

 官场上混的人有几个敢说真话?报纸、电视宣传的有几个是真的?到底是谁该道歉?

Quanti sono gli ufficiali governativi che osano dire la verità? Quanti sono i servizi di giornali e tv che dicono la verità? Alla fine, chi dovrebbe scusarsi?

L'utente “Feng aili” pensa che il discorso di Biden abbia centrato il punto:

中国的这种现状,,真的太需要我们深思

La situazione in Cina è veramente degna delle nostra considerazione.

L'account Weibo del giornale scolastico della prima università cinese, l'università Tsinghua ha pubblicato:

拜登称中国是不能自由思考的国家,中国学生要求道歉。先别给是否应该道歉下论断,我们更应该反思为什么我们会被人称作不能自由呼吸的国度。我们不能总视己为弱者,带着敏感而又脆弱的爱国情怀去看待一切。道歉不能为我们带来自由的空气,脆弱的爱国也不会成为强国之本,唯有反思才能进步。

Biden dice che la Cina è un paese dove non si può pensare liberamente, e gli studenti cinesi chiedono le sue scuse. Non giudicando su cosa Biden dovrebbe scusarsi o no, dobbiamo riflettere sul perchè siamo stati chiamati ‘un paese dove non si può pensare liberamente’. Non dobbiamo sempre considerarci deboli, guardando ogni cosa con un patriottismo permaloso e fragile. Le scuse non possono darci un'aria libera, il fragile patriottismo non può potenziare il nostro paese, solo con la riflessione possiamo creare il progesso.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.