chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

India: cibo avvelentato della mensa scolastica uccide 20 bambini

Ventidue bambini [en, come i link seguenti, salvo dove diversamente indicato] tra i quattro e i dodici anni, che frequentavano una scuola pubblica nello stato indiano del Bihar [it], sono morti lo scorso 16 luglio, dopo aver mangiato del cibo contaminato.

Altri bambini di Chapra, villaggio rurale estremamente povero, sono stati ricoverati in pessime condizioni; si pensa che il cibo sia stato avvelenato con dei pesticidi.

A quanto sembra, l'episodio rappresenta il culmine di un susseguirsi di contaminazioni dei pasti nelle scuole; in occasione di un altro incidente accaduto nel distretto di Madhubani, sempre in Bihar, quindici studenti si sono ammalati dopo aver pranzato alla mensa scolastica.
In altre circostanze, a Dhule, nel distretto del Maharashtra, trentuno bambini hanno subito la stessa sorte, finendo in ospedale.

Uno studente di una scuola governativa in India (Photo: Chirag Sutar)

Uno studente di una scuola governativa di hindi nella periferia di Mumbai, India, 2011. Foto d'autore.

Il mid-day meal scheme, avviato negli anni sessanta, è uno dei programmi più datati in India, e si prefigge di motivare i genitori delle classi più svantaggiate a mandare i loro figli a scuola.
Per fare ciò, oltre all'istruzione scolastica, ad ogni studente viene fornito quotidianamente il pranzo.
Tuttavia, sin dall'inizio del programma, sono state denunciate ingenti appropriazioni indebite del cibo riservato ai bambini; un servizio televisivo del 2006 ha rivelato che gli studenti di una scuola primaria nell'area di Darjeeling non ricevevano il pranzo da un anno e mezzo.

Com'era prevedibile, la questione è stata strumentalizzata a livello politico: il partito al potere ha accusato l'opposizione di avere architettato un complotto, dal momento che il marito della direttrice della scuola sembra sia un personaggio politico di spicco, incaricato di provvedere ai rifornimenti di cibo per gli studenti.

La negligenza da parte del governo ha fatto arrabbiare moltissimi utenti che si sono sfogati sui social network.

L'utente Vikram Singh, che vive in India, (@cynicalvs) ha scritto:

@cynicalvs: Com'è possibile che dei bambini muoiano per avere pranzato a scuola? Si tratta di cibo. Qualcuno dovrebbe essere accusato di omicidio. #chappra

Non appena i giornalisti hanno raggiunto l'ospedale in cui i bambini erano ricoverati per riferire delle loro condizioni, la cattiva gestione della situazione è stata evidente. Le riprese mostrano i bambini sopravvissuti uno accanto all'altro, stesi su di un tavolo e con una flebo di soluzione salina.

Milind Khandekar, caporedattore di ABP News (@milindkhandekar), ha osservato che:

@milindkhandekar: Le immagini che sono state girate a Chappra mostrano i parenti dei bambini che fanno loro aria con dei ventagli di carta; è davvero questo il modello di sviluppo del Bihar?

Da subito la gravità dell'incidente ha spinto gli utenti dei social network a parlare dell'incapacità e dell'arroganza dei politici indiani.

Abhijit Majumder, un giornalista di Delhi (@abhijitmajumder), ha scritto:

@abhijitmajumder: I nostri politici non fanno discriminazioni; il 2G per arricchirsi o il NREGA, i pasti per i più poveri, tutto viene rubato con la stessa soddisfazione. #Chhapra

Studenti di una scuola di Mumbai mangiano seduti per terra senza sedie nè piatti

Gli studenti di una scuola di hindi, nella periferia di Mumbai, mangiano seduti per terra senza sedie nè piatti; un altro studente mostra un contenitore e si lamenta della qualità del cibo. 2011. Photo by author.

Majmunder fa riferimento ai recenti fatti degli scandali 2G e NREGA, che hanno causato lo sperpero di miliardi di dollari, e hanno generato una grave sfiducia verso il funzionamento del governo.

Un altro giornalista di Delhi, Raghavendra Verma (@r_verma), ha commentato così l'atteggiamento dei dipendenti di questa scuola governativa:

@r_verma: Gli insegnanti servono il pasto ai bambini come se facessero loro un enorme favore personale. #Chhapra

Fazal Abbas (@fazlabas), un utente di Twitter che vive a Mumbai, ha fornito una lettura in chiave storica dell'episodio:

@fazlabas: Chapra appare come il nostro primo Presidente Rajendra Prasad l'ha lasciata cinquant'anni fa. I bambini muoiono a causa dell'istruzione.

Kiran Bedi (@thekiranbedi), un'ex poliziotta di Delhi, famosa per le sue attività filantropiche e per le sue battaglie anticorruzione, ha sostenuto:

@thekiranbedi: In alcuni luoghi il pranzo servito è uno schifo, e viene cucinato in condizioni igieniche pessime; anche gli insegnanti perdono tempo a cucinare! Perché non dare ai bambini frutta e noci?

A riprova delle affermazioni di Bedi compare l'immagine pubblicata sopra.
Non solo in Bihar ma in tutta l'India, le scuole governative potrebbero avere storie più gravi di negligenza e cattiva gestione da raccontare.
Per quanto riguarda questo caso, il Governo Indiano ha prontamente annunciato che darà un risarcimento di 2 lakhs (circa 2500 euro) ai familiari delle vittime.

Al momento si stanno studiando le cause che hanno portato alla contaminazione del cibo; ovvero, seguirà un lungo processo burocratico. I colpevoli verranno puniti?

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.