chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Irlanda: rimborsi sanitari ai pazienti malati di cancro solo se in fase terminale

L'anonimo blogger irlandese che si nasconde dietro il blog “Pieces of me”, ha mandato una lettera aperta al ministro della Sanità irlandese, dopo che il quest'ultimo aveva deciso di interrompere i rimborsi sanitari [en] per i trattamenti del cancro, “a meno che la diagnosi non sia terminale”. Essendo un sopravvissuto al cancro, il blogger ha scritto [en] un manifesto commovente:

La “diagnosi non affatto grave” mi ha messo in ginocchio, in modi che potreste capire solo se fosse capitato direttamente anche a voi. La “diagnosi non affatto grave” mi ha derubato dei miei ultimi anni fertili, della mia autostima, della mia sicurezza, della mia salute mentale e della mia felicità. E le ha rimpiazzate con una paura che filtra dentro le ossa, e probabilmente non mi lascerà per molto, molto tempo.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.