chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Arabia Saudita: il governo monitora i tweet degli avvocati

L'Arabia Saudita tiene sotto controllo i tweet degli avvocati per assicurarsi che non infrangano la legge. Gli avvocati “trasgressori” saranno puniti in base al contenuto dei tweet, ha affermato un funzionario saudita.

Il portavoce del Ministero della Giustizia, Fahad Al Barkan, ha dichiarato ad Al Sharq [ar, come gli altri link] che i “comportamenti e gli interessi” degli avvocati sono sotto osservazione. E aggiunge:

Non c'è uno speciale ufficio preposto al monitoraggio dei tweet degli avvocati, lo facciamo noi in alcuni casi e sempre che infrangano la legge.

Precisa, inoltre, che le sanzioni vanno dal rimprovero all'avvertimento, fino al ritiro della licenza.

Su Twitter, i netizen sauditi contraccambiano scrivendo sotto l'hashtag arabo #العدل_تراقب_تغريدات_المحامين, che si traduce: il Ministero della Giustizia controlla i tweet degli avvocati.

Essam Al Zamil descrive il Ministro della Giustizia saudita come uno dei peggiori del suo Paese e scrive su Twitter:

Il Ministro della Giustizia, uno dei peggiori, dovrebbe fare qualcosa di utile invece di monitorare quello che gli avvocati dicono su Twitter.

Khalid Al Babtain aggiunge:

Quello di cui parlano gli avvocati nei loro tweet non dovrebbe interessare. Invece, loro dovrebbero tener conto delle cause e dei problemi in aumento e per questo dare assistenza e aiuto [per risolvere le cause]

L'avvocato saudita Badr Al Naqethan scrive:

Questa è una dichiarazione ridicola del portavoce del Ministero della Giustiza. Un'offesa per la reputazione degli avvocati e per il Regno dell'Arabia Saudita, e non si deve consentire che passi. Il nostro incontro è fissato per le 21.00

E Mohamed Al Ebrahim gli risponde:

Se voi avvocati, che vi servite della legge per difenderci dalla brutalità del regime, avete paura, cosa ne sarà del Paese? Dove si andrà a finire?

Secondo Ibrahim Al Dossary si tratta di un'intimidazione nei confronti degli avvocati perché non rendano la gente consapevole dei propri diritti:

Perché hanno paura dei tweet degli avvocati? Perché gli avvocati fanno conoscere alle persone i loro diritti.

Il Sultano Altass afferma che la mancanza di un sindacato degli avvocati in Arabia Saudita li rende vulnerabili:

Se gli avvocati avessero un sindacato che li difende i loro diritti, il Ministro della Giustizia non avrebbe osato minacciarli

Abdulla Aljebreen si chiede:

Ma che razza di gente è questa e in che mondo vivono? Da tempo nel mondo vige la libertà di pensiero e loro vogliono mettere fine alla libertà d'espressione

Infine Einstain-Arab ironizza:

Gli avvocati dovrebbero prendere precauzioni quando scrivono su Twitter. Suggeriamo loro, inoltre, di elogiare e adulare il Ministro della Giustiza nei loro tweet.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.