chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Brasile: la presidente chiede all'ONU il rispetto della neutralità di Internet

Neutralità di Internet, privacy e diritti umani sono stati al centro del discorso (pdf) [en] della presidente brasiliana Dilma Rousseff alla 68esima sessione dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite del 24 settembre 2013. La presidente ha affermato che l'ONU deve stabilire una protezione internazionale contro lo spionaggio a difesa degli utilizzatori di Internet e ha annunciato l'intenzione del Brasile di preparare una proposta per la creazione di meccanismi multilaterali per il governo e l'uso della rete. Rapidamente l'hashtag #DilmaNaONU è divenuto un trend.

A inizio luglio, una relazione investigativa [pt] della rete televisiva brasiliana Globo, basata sulle rivelazioni di Edward Snowden, ha denunciato l'attività di spionaggio dell'Agenzia di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti (N.S.A.) nelle comunicazioni elettroniche dei cittadini brasiliani, incluse le telefonate della presidente, delle ambasciate e dell'impresa statale petrolifera Petrobras. Nel suo discorso la Rousseff ha definito questa vigilanza elettronica come una seria violazione dei diritti umani e di quei principi che dovrebbero guidare le relazioni fra paesi sovrani.

1 commento

  • […] Nell’ultimo intervento della Presidente brasiliana [it] Dilma Roussef alle Nazioni Unite, le sue dure critiche al programma di spionaggio americano e la proposta dell’elaborazione globale di una nuova politica digitale, hanno ricevuto un grande appoggio da parte delle organizzazioni internazionali che si battono per il rispetto dei diritti digitali dei cittadini. Ma si sono anche levate delle voci critiche escettiche [pt]. Nel suo discorso (pdf) [en], pronunciato nella 68ª Assemblea Generale dell’ ONU, il 24 di settembre 2013, Rousseff propone [pt, come tutti gli altri link eccetto ove indicato] “la creazione di una ‘carta dei diritti’ multilaterale, per la gestione e l’uso di internet e delle misure che garantiscano l’efficace difesa dei dati”, basandosi su cinque principi: […]

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.