chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Cina: siti censurati saranno accessibili a Shanghai

Il South China Morning Post [en] ha riportato che il governo cinese renderà disponibile nella zona di libero scambio di Shanghai l'accesso ad alcuni siti censurati nel resto della nazione. I siti sbloccati includono Facebook, Twitter e quello del New York Times. In risposta alla notizia, i netizen cinesi hanno pubblicato commenti sarcastici online, sebbene molti di questi siano stati subito censurati. Offbeat China ne ha tradotti [en] alcuni.

1 commento

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.