chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Giappone: giornalisti temono approvazione della ‘Legge a Protezione dell'Informazione segreta’

Lo scorso 25 ottobre, il governo del Primo Ministro giapponese Shinzo Abe ha approvato un progetto di legge [ja] che impone pene più severe per gli impiegati statali, i legislatori e a tutti coloro che rivelano informazioni segrete, mettendo così in pericolo la sicurezza nazionale. La cosiddetta “Legge a Protezione dell'Informazione Segreta” ha avuto un'accoglienza impopolare da parte della stampa giapponese, dai difensori dei diritti umani e dai cittadini, che temono che il governo potrebbe così nascondere informazioni importanti. 

Lawrence Repeta, esperto in materia di legislazione sulla sicurezza informatica, ha esaminato i potenziali rischi [en] del progetto di legge, come il diritto all'accesso alle informazioni, paragonandolo ai casi americani di Edward Snowden e Bradley Manning.

Prima di approvare il progetto, il governo ha chiesto il parere dei cittadini e tra i 90.480 commenti arrivati nel giro di due settimane, durante la prima metà di settembre, 69.579 erano contro la legge. Il progetto aspetta adesso l'approvazione del parlamento. 

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.