chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Cuba: Il servizio consolare cubano negli Stati Uniti è sospeso

Cuban Interest Section, in the Swiss Embassy, Washington DC.

La Sezione Interessi di Cuba presso l'Ambasciata Svizzera, Washington D.C. Immagine tratta da Wikimedia Commons, su licenza CC.

La Sezione Interessi di Cuba negli Stati Uniti, ha annunciato oggi la sospensione dei suoi servizi consolari a causa dell'incapacità di una banca di prendersi cura dei suoi conti nel paese, come si legge in un comunicato ufficiale [es, come tutti i link seguenti] pubblicato sul sito web Cubadebate.

Il 12 luglio, la M & T Bank ha informato la Sezione degli Interessi di Cuba a Washington DC che non avrebbe continuato ad offrire servizi alle missioni diplomatiche straniere, costringendo la Sezione Interessi e la Missione Permanente di Cuba presso le Nazioni Unite ad interrompere il rapporto con loro, e a trovare una nuova banca con la quale poter operare in un periodo di tempo limitato.

Cio’ nonostante,

debido a las restricciones vigentes derivadas de la política de bloqueo económico, comercial y financiero del Gobierno norteamericano contra Cuba, ha sido imposible para la Sección de Intereses encontrar hasta la fecha un banco estadounidense o de otro país con sede en Estados Unidos, que asuma las cuentas bancarias de las misiones diplomáticas cubanas, a pesar de las múltiples gestiones realizadas con el Departamento de Estado y numerosas entidades bancarias.

ad oggi, a causa delle restrizioni derivanti dall'embargo economico, commerciale e delle politiche finanziarie contro Cuba, attivato dal governo nord americano, è stato impossibile per la Sezione degli Interessi di Cuba di trovare una banca statunitense o straniera negli Stati Uniti che fosse disposta a sottoscrivere i conti bancari delle missioni diplomatiche cubane, nonostante i molteplici sforzi del Dipartimento di Stato e di diverse banche.

Per questo la Sezione per gli Interessi di Cuba ha sospeso i servizi consolari, fino a nuovo avviso. Secondo il comunicato ufficiale, “verrà fornita assistenza solo alle procedure umanitarie e ad altri enti, con limitata disponibilità”.

La Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche, costituita il 18 Aprile 1961, e la Convenzione di Vienna sulle relazioni consolari, costituita il 24 aprile 1963, prevedono che “lo Stato ricevente deve fornire tutti i servizi per le missioni diplomatiche, compresi gli uffici consolari per poter svolgere le loro funzioni.”

Il 30 maggio del 1977, Cuba e gli Stati Uniti hanno firmato un accordo per la fondazione di sezioni per gli interessi dei due paesi, nell'ambito delle quali “entrambe le parti hanno ribadito il loro impegno, con la lettera sui trattati internazionali che regolano le relazioni diplomatiche e consolari.”

La sospensione dei servizi consolari interesserà allo stesso modo i cittadini cubani e statunitensi, per l'impossibilità di portare a termine le procedure quali il rilascio dei passaporti, dei visti, dei documenti di legalizzazione ed altri servizi. Inoltre, si prevedono conseguenze negative per le visite familiari, gli scambi accademici, culturali, educativi, scientifici e gli eventi sportivi, nonché quelli di qualsiasi altra natura tra Cuba e gli Stati Uniti.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.