chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Pakistan: il capo Talebano promette vendetta, la pace si allontana

Il governo pakistano ha accantonato i colloqui programmati sulla pace [en, come i link successivi salvo diversa indicazione] con i Talebani pakistani a seguito delle elezioni di un nuovo capo talebano. Mullah Fazlullah si è tenuto lontano dal tavolo dei negoziati e ha giurato di vendicare la morte del suo predecessore Hakimullah Mehsud, che è stato ucciso da un attacco di droni all'inizio di questo mese.

In seguito alla morte di Mehsud, i Talebani pakistani, conosciuti anche come i Tehrik-e-Taliban Pakistan (TTP), una coalizione di fazioni militari che opera soprattutto lungo la zona del confine tra Pakistan e Afghanistan, hanno nominato Fazlullah, l'uomo che era dietro l'attacco contro l'attivista culturale Malala Yousufzai, come loro nuovo capo.

Mullah Fazlullah si crede che sia stato scelto perché non è mai stato in favore dei colloqui per la pace [en]. Il mese scorso, in un video, ha rivendicato la responsabilità dall'assassinio di un ufficiale militare di alto rango e ha giurato che avrebbe attaccato l'uomo più potente del Pakistan, il capo dell'esercito. La corrispondente della CNN in Pakistan, Saima Mohsin, ha scritto:

Il TTP ha dichiarato alla #CNNche il#Pakistan è diventato una una colonia #US“. Aiuta il suo amico speciale contro i nostri combattenti che si trovano su entrambe i lati del confine.

Chi è Fazlullah?

Questa è la prima volta che i Talebani pakistani hanno scelto un leader che proviene dalla cintura tribale che si trova al confine con l'Afghanistan. Fazlullah ha assunto importanza nel 2007 attraverso trasmissioni radio illegali della valle Swat pakistana, in cui attaccava lo stato pakistano, l'educazione delle donne, e richiedeva l'imposizione di una versione più dura di Islam, con cui si è guadagnato il soprannome di “Mullah Radio.” Si pensa che si stia nascondendo nel vicino Afghanistan.

Il suo gruppo militare ha iniziato subito a fare esplodere le scuole, a obbligare gli uomini di farsi crescere la barba e impedire alle donne di andare al mercato. Dopo un accordo di pace fallito con il suocero di Fazlullah, i militari pakistani hanno spinto il suo gruppo fuori da Swat nel 2009.
Lo scrittore, analista politico e giornalista televisivo Raza Rumi (@Razarumi) ha scritto in tono sarcastico:

Allora “uno dei nostri” comanda il TTP. Perché tutti sono rimasti così scioccati. Sta soltanto combattendo contro l'imperialismo americano. Non importa se uccide anche Pakistani.

Ricordando lo stato dell'educazione ai tempi del Mullah Fazlullah a Swat, la scrittrice e giornalista Bina Shah (@BinaShah) ha scritto:

I Talebani sono d'accordo sull'emergenza dell'educazione in Pakistan: ce n'è troppa.

Incitamento politico per i colloqui di pace

A settembre, la Conferenza di tutti i partiti (APC), una coalizione di partiti politici del Pakistan, si è accordata all'unanimità per tentare di avere “colloqui di pace” con i Talebani. I membri della APC credono che i colloqui di pace porteranno a una sospensione della violenza da parte dei Talebani a cui hanno dato sfogo nelle città pakistane attraverso attacchi sporadici.

Mehsud è stato ucciso il giorno prima dell'inizio dei colloqui. Imran Khan, giocatore di cricket diventato politico pakistano, il cui partito governa la provincia di Khyber-Pakhtunkhwa nel nord-ovest della nazione, di recente ha affermato, durante una conferenza stampa, “La lobby americana in Pakistan non vuole la pace nella nazione”.

Come Imran Khan, la maggior parte dei più importanti partiti politici e il governo pakistano hanno affermato che l'attacco del drone era un “sabotaggio” contro i colloqui di pace con i Talebani.La nuova posizione di Fazlullah presenta un potenziale problema per Imran Khan, perché Swat, che un tempo era una roccaforte di Fazlullah, è un distretto della provincia di Khyber-Pakhtunkhwa di Imran.

Il Capo dell'ufficio pakistano del New York Times, Declan Walsh (@declanwalsh) mette in risalto la serietà della situazione:

L'indebolimento dei colloqui con i Talebani, ha dato al Mullah Fazlullah la possibilità di rinnegare gli accordi di pace e verità al fatto che lui opera all'interno della provincia di KP?

Activities of Jammat Ul Dawa hold a protest against the Drone attacks in Pakistan and killing of innocent peoples by the drone attacks. They also burned the US flags during the protest out side the Hyderabad press club. Image by janali laghari. Copyright Demotix (8/11/2013)

Jammat Ul Dawa protesta contro l'uccisione di persone innocenti durante gli attacchi di droni in Pakistan fuori dall'associazione per la stampa Hyderabad. Immagine di Janali Laghari. Copyright Demotix (8/11/2013)

L'ex ambasciatore negli Stati Uniti e politico del Partito Popolare del Pakistan (PPP), Sherry Rehman (@sherryrehman), ha chiesto se tutte le notizie sui colloqui di pace fossero solamente un gioco:

Il capo del TTP afferma che loro non vogliono parlare. Qual è il nuovo piano? Esitare ancora? Mostrare il pugno agli Stati Uniti? Un'altra APC?

Una storia di colloqui per la pace falliti

Le registrazioni passate di accordi di pace con i Talebani non sono positive. I trattati di pace firmati a Shakai (nel marzo del 2004), a Sararogha (nel febbraio de 2005), a Miramshah (nel settembre del 2006), a Khyber (nel settembre del 2008) e a Swat (aprile e maggio del 2008) sono stati tutti infranti. Ad eccezione di due trattati, la maggior parte di questi sono stati negoziati direttamente dall'esercito. E con le minacce di Fazlullah contro l'esercito pakistano, sembra che sia improbabile una nuova riunione al tavolo delle negoziazioni.

“Ci vogliono due mani per applaudire”, ha spiegato un politico dell'opposizione in favore dei colloqui per la pace in un notiziario pakistano, [en[, “si parla di ‘dialogo’, dialogo’ da questa pare e ‘rifiuto, rifiuto’ da quella [i Talebani].”

L'avvocato e giornalista Babar Sattar, che si oppone ai colloqui di pace ha scritto nel giornale Pakistano ‘Daily Dawn':

By appointing Fazlullah as its new head, the TTP has tried to slap out of confusion those of us [Pakistanis] who believe that terrorism is simply a tribal response to drones and will wither away once strikes end and the US withdraws its troops from Afghanistan.

Nominando Fazlullah come nuovo capo, il TTP ha cercato di togliere dalla confusione quelli di noi [Pakistani] che credevano che il terrorismo fosse semplicemente una risposta ai droni e che si sarebbe indebolito con la fine degli attacchi e il ritiro degli americani dall'Afghanistan.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.