chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Russia: spunta online il presunto piano di Putin per “l'annessione dell'Ucraina”

Putin ha adocchiato l'Ucraina? Fotomontaggio dell'autore.

Putin “ha adocchiato” l'Ucraina? Fotomontaggio di Kevin Rothrock.

Katya Gorchinskaya, vice direttore del quotidiano KyivPost [ru, come i link seguenti, salvo diversa indicazione], ha pubblicato su Facebook le foto di un rapporto che, a detta di alcuni giornalisti, sarebbe “un piano di Putin per l'annessione dell'Ucraina”. Nel documento, certamente, non compare nessuna data, né tantomeno un qualsiasi elemento che possa identificarne l'origine o il destinatario; vi sono comunque indicazioni che ne collocherebbero la stesura verso la fine del dicembre 2013. Il testo, intitolato “La crisi in Ucraina”, fornisce in sei punti i dettagli di un'operazione finalizzata all'annientamento dei “banderovcy fascisti, assieme ad altri elementi estremisti”, tramite la dislocazione di truppe armate russe sull'intero territorio dell’ “Ucraina russa” (inclusa la capitale Kiev). Vi compare anche il nome dell'ex Presidente Victor Yanukovich, che avrebbe dovuto richiedere formalmente l'intervento russo, in modo da mettere a tacere i pacifisti. In una dichiarazione del marzo 2014, l'inviato della Russia alle Nazioni Unite ha confermato [en] infatti una tale richiesta di Yanukovich, che comunque si sarebbe rivolto a Mosca solo dopo essere stato deposto.

A seguire si riportano alcuni stralci del documento in questione.

[…] только полное вхождение территорий российских областей Украины, а именно Крыма, Луганской, Донецкой, Запорожской, Днепропетровской, Черниговской, Сумской, Харьковской, Киевской, Херсонской, Николаевской, Одесской областей в РФ может гарантировать мир, безопасность и процветание их населению, а также надежную защиту интересов России.

[…] solamente con l'annessione alla Federazione russa di tutti i territori russi dell'Ucraina (nello specifico Crimea, Luhansk, Donetsk, Zaporizhia, Dnepropetrovsk, Chernigov, Sumy, Kharkov, Kiev, Kherson, Nikolaev, [e] Odessa) potremo garantire la pace, la sicurezza e la prosperità dei nostri cittadini, nonché la salvaguardia degli interessi russi.

Обеспечить реализацию этой задачи можно лишь установив контроль над матерью городов русских, столицей Украины, городом- героем Киевом. Анализ событий 1994 (предательство Л.Кучмы), 2004 (т.н. Оранжевая революция) и 2013 (бунт молодчиков в г.Киеве, свидетельствует, что надежные гарантии такого контроля можно получить только путем использования Вооруженных сил , правоохранительных органов и спецслужб РФ.

Tale obiettivo può essere conseguito unicamente conquistando il controllo della Madre delle città russe, la capitale dell'Ucraina, città degli Eroi, Kiev. L'analisi degli eventi del 1994 (il tradimento di Leonid Kuchma), del 2004 (la cosiddetta rivoluzione arancione), e del 2013 (i delinquenti autori degli attuali disordini a Kiev) comprova il fatto che solo mobilitando truppe armate, polizia e organizzazioni di intelligence della Federazione Russa sarà possibile ottenere affidabili garanzie di controllo sulla città.

Необходимо обеспечить нейтрализацию наиболее видных представителей бандеровской оппозиции; весь мир, в том числе и Киев, должны увидеть истинное лицо украинского фашизма. Для этого следует обеспечить сбор и документирование фактов зверств и бесчинств молодчиков и партии “Свобода”, а также экстремистской группы “Правый сектор”.

È necessario neutralizzare i membri più influenti dell'opposizione di Banderov. Il mondo intero, inclusa i cittadini di Kiev, deve vedere il vero volto del fascismo ucraino; perché ciò accada, bisogna agevolare la raccolta e la documentazione di fatti a testimonianza delle atrocità e degli oltraggi commessi dai manifestanti e dal partito Svoboda, assieme agli estremisti del gruppo Settore destro.

Pagina 1 del presunto piano di Putin per "plan" l'annessione dell'Ucraina.

Pagina 1 del presunto piano di Putin per l'annessione dell'Ucraina

Pagina 2.

Pagina 2.

Pagina 3.

Pagina 3.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.