chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

“It's a Girl”: Campagna contro l'infanticidio femminile in India e Cina

Il sito web MujeresMundi, gestito dalla peruviana Xaviera Medina, specialista nell'ambito della comunicazione e attualmente residente in Belgio, sta lavorando alla campagna “It's a girl” [es] [E’ una bambina] contro l'infanticidio femminile in India e Cina:

Hoy en día, son más numerosas las víctimas del feminicidio que el total de caídos durante los genocidios del presente siglo. Aunque parezca increíble, esta problemática no atrae la atención de la comunidad internacional. ¿Cómo podemos explicar este mutismo frente al más grande problema de derechos humanos de nuestros días?

Oggi le vittime di femminicidio sono molto più numerose rispetto alle vittime di genocidio di questo secolo. Incredibilmente, questo problema non sembra attirare l'attenzione della comunità internazionale. Come possiamo spiegare tale silenzio di fronte al più grande problema dei diritti umani dei nostri giorni?

L'articolo include un'intervista a Evan Grae Davis [en], produttore del documentario It's a girl! [en], il quale afferma che “non mi consideravo un attivista prima di produrre e dirigere It’s a Girl”.

1 commento

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.