chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Brasile: un evento-dibattito sulla libertà d'espressione in America Latina

Lo scorso mercoledì 30 aprile, Artigo 19 [pt, come i seguenti], in associazione con l'Associazione brasiliana del giornalismo investigativo (Associação Brasileira de Jornalismo Investigativo, Abraji) e lo Scambio internazionale per la libertà di espressione – America Latina (Intercâmbio Internacional de Liberdade de Expressão – América Latina, Ifex-ALC), ha promosso a São Paulo, l'evento “Libertà di espressione in dibattito: un panorama delle violazioni in Brasile e Americal Latina”.

L'incontro vuole essere un “dibattito sulla situazione delle violazioni sofferte dagli informatori e i difensori dei diritti umani, e una discussione sui mezzi di prevenzione e protezione contro queste violazioni nei contesti del Brasile e dell'America Latina.” L'evento ha previsto la rappresentazione ufficiale del report “Violazioni della Libertà di Espressione“, realizzato grazie al controllo delle violazioni ai diritti umani avvenute nel 2013 in Brasile.

O relatório tem como foco as violações consideradas graves, como as ameaças de morte, sequestros, tentativas de assassinato e homicídios. Aponta os possíveis motivos que estão por trás dessas violações, além de traçar um perfil dos suspeitos de serem os mandantes, mostrando ainda a incidência das violações por região do país. Indica também documentos internacionais que tratam da proteção de defensores de direitos humanos e comunicadores, além de discutir formas de violações consideradas menos graves, como processos judiciais. Ao final, o relatório faz 10 recomendações ao Estado brasileiro sobre como atuar para reduzir o número de violações, além de recomendações a organismos internacionais e a organizações da sociedade civil e de mídia.

Il report si concentra sulle violazioni considerate gravi, come le minacce di morte, i sequestri, i tentativi di omicidio e i delitti. Mostra i possibili motivi che sono dietro a queste violenze, per tracciare un profilo dei sospetti mandanti, includendo anche l'incidenza delle violazioni secondo le regioni del paese. Contiene anche dei documenti internazionali che trattano della protezione dei difensori dei diritti umani e degli informatori, oltre a discutere forme di violenza considerate meno gravi, come i processi giudiziari. Alla fine, il report dà 10 raccomandazioni allo stato brasiliano su come fare per ridurre il numero di violazioni, oltre a delle raccomandazioni a organismi internazionali e a organizzazioni della società civile e ai media.

Il testo può essere letto in integrale nel sito dell'organizzazione.

2 commenti

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.