chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Spagna: aspettando il nuovo re

Elisa Rodríguez di ISIS 3.0 scrive [es] dell’abdicazione da parte del re Juan Carlos di Spagna [en] e aggiunge che, nonostante le richieste di una repubblica per le strade e su Twitter, un nuovo re si prepara a salire al trono:

todo parece indicar que en breve tendremos nuevo rey: Felipe VI. Hasta ahora Príncipe de Asturias y casado con una asturiana (hay que hacer patria…). Además, ya lo dijo Sabina en una de sus canciones: “tan rubio, tan fino, tan tieso, tan alto, tan cachas…”. Perdemos un rey aparentemente merengón para ganar uno colchonero. Pues oye…¿qué más queremos? Que ya que le vamos a pagar con nuestros impuestos, que todo le vaya bien para que a España le vaya mejor. Con esto los de mi generación viviremos la primera coronación en nuestro país.

[…] tutto sembra indicare che in breve tempo avremo un nuovo re, Felipe VI. Finora Principe delle Asturie e sposato con una asturiana (teniamo alta la bandiera patriottica…). Inoltre, come Sabina ha già detto in una delle sue canzoni: “così biondo, così magro,così rigoroso, alto, muscoloso…”. A quanto pare abbiamo perso un tifoso del Real Madrid per acquisirne uno dell’ Atletico Madrid. Dunque, che volere di più? Se li pagheremo con le nostre tasse, che possa andare tutto bene tanto a lui quanto alla Spagna. Così la mia generazione assisterà alla prima incoronazione nel nostro Paese.

Questo post è parte del quinto #LunesDeBlogsGV Lunedì dei blog su GV] del 2 giugno 2014.

1 commento

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.