chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Brasile: “Tem Boi na Linha?” guida per proteggere le vostre comunicazioni online

Un anno dopo le prime rivelazioni di Edward Snowden [en] sulla raccolta segreta dei dati degli utenti internet da parte delll'Agenzia di Sicurezza Nazionale Americana (NSA), in Brasile è stata lanciata la guida base “Tem Boi na Linha?” [pt, come i link seguenti, salvo dove diversamene indicato] che tradotto sarebbe “Hai un bue nella connessione?”:

TEM BOI NA LINHA? é um guia prático de combate à vigilância no âmbito dos movimentos sociais, destinado a grupos de ativistas, jornalistas, midialivristas ou a qualquer pessoa que precise ou deseje se proteger, e proteger suas comunicações e arquivos, da vigilância do estado e instituições privadas. 

"Tem Boi na Linha?" está licenciado sob Creative Commons - Atribuição 4.0 Internacional.

Infografica: minacce e rischi della navigazione su internet. “Tem Boi na Linha?” è sotto licenza Creative Commons – Attribuzione 4.0 Internazionale.

TEM BOI NA LINHA? è una guida pratica per combattere il controllo nell'ambito dei movimenti sociali; destinato a gruppi di attivisti, giornalisti, utilizzatori dei media o qualunque persona che abbia bisogno o desideri proteggersi e proteggere le proprie comunicazioni e archivi dal controllo dello stato e delle instituzioni private.

Il nome viene da un'espressione popolare usata nel paese quando c'è intrusione in un mezzo di comunicazione. L'iniziativa nasce alla vigilia del 5 giugno 2014, data del lancio della campagna globale #ResetTheNet [en], che combatte il controllo su internet.

Disponibile solo in portoghese, la guida comincia enumerando le minacce e i rischi della navigazione, illustrando il percorso delle comunicazioni e alcune brecce dove può avvenire l'intercettazione di messaggi (come mostra la foto a destra).

Dà poi dei consigli pratici, spiegando in modo semplice, chiare e diretto alcuni strumenti e tattiche di autodifesa da poter adottare. Tra questi, l'utilizzazione di password efficaci, la navigazione anonima e crittografata, e come cancellare tracce di file nel computer.

Per garantire la privacy e la sicurezza nell'invio e nella ricezione di messaggi emailchat, attraverso il computer e i dispositivi mobili (come il cellulare), ci sono diversi sevizi ed applicazioni scaricabili gratuitamente, segnalati nella guida, così come alcune piattaforme sicure per la creazione di blog e siti,

[garantindo] que suas ações não serão monitoradas, seus dados não serão disponibilizados para grupos com interesses escusos, além de permitir, em alguns casos, que tudo seja feito de forma anônima.

[garantendo] che le vostre azioni non saranno monitorate, i vostri dati non saranno resi disponibili per gruppi di interesse, così da permettere, in alcuni casi, che tutto sia fatto in forma anonima.

Em relação à utilização das redes sociais, “Tem boi na linha?” dá três dicas “para diminuir os riscos de coleta de informações que você considere importantes e privadas”:

In relazione all'utilizzo dei social network, “Tem boi na linha?” dà tre suggerimenti per “diminuire i rischi di divulgare informazioni che considerate importanti o private”:

Não utilizar o perfil pessoal para articular ações, criar eventos, publicar informações sensíveis, trocar ideias e documentos ou fazer qualquer movimento (mesmo via mensagens privadas) que possa ser usado contra você.

Não utilizar o perfil pessoal para administrar páginas ativistas no Facebook.

Usar o Tor sempre que acessar redes sociais para ações ativistas.

Non utilizzare il profilo personale per azioni, creare eventi, pubblicare informazioni sensibili, scambiare idee e documenti o fare qualsiasi movimento (anche attraverso messaggi privati) che possa essere usato contro di voi.

Non utilizzare il profilo personale per amministrare pagine attiviste su Facebook.

Usare sempre Tor quando si accede alle reti sociali per azioni di attivismo.

La guida è stata realizzata dal Centro di Media Independente di Rio de Janeiro (CMI-Rio) e da gaivotas, a partire da un Laboratorio tattico contro la repressione (Contralab) organizzato dal NUVEM – Estação Rural de Arte e Tecnologia

1 commento

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.