chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Messico: Raduno dell'Attivismo Digitale per le Lingue Indigene

'Colorful', Mexico, Oaxaca - Photo by Chris Ford  (CC BY-NC 2.0)

‘Colorful’, Messico, Oaxaca. Foto di Chris Ford (CC BY-NC 2.0)

Su iniziativa di Rising Voices [en, come i seguenti, salvo diversamente indicato] e in collaborazione con la Juan de Córdova Research Library [es] e SURCO, Global Voices ha il piacere di invitare tutti quegli attivisti messicani che si occupano della salvaguardia delle lingue indigene a prendere parte al Raduno dell'Attivismo Digitale per le Lingue Indigene (Indigenous Language Digital Activism Gathering) che si svolgerà tra il 3 e il 5 ottobre presso il San Pablo Cultural Center [es] nel centro storico della città di Oaxaca de Juárez in Messico.

L'obiettivo principale del raduno è fornire lo spazio necessario allo scambio reciproco di conoscenze e competenze e si rivolge a un gruppo di 25 attivisti digitali che fanno attualmente uso delle rispettive lingue indigene per comunicare sui media digitali.

Il Messico è uno dei paesi latinoamericani con una maggiore diversità linguistica: ogni giorno si parlano e si scrivono più di 300 lingue indigene. Tra queste molte rischiano di scomparire, perciò negli ultimi tempi si è scelto di fare affidamento sulla tecnologia per quel che riguarda la documentazione accademica e la creazione di software per l'apprendimento delle lingue, con l'obiettivo di studiare e preservarle.

Le nuove generazioni hanno contribuito a portare ogni giorno le proprie tradizioni su internet attraverso tweet, blog e podcast nella loro lingua d'origine. Dall'altro lato, un movimento emergente di internauti autoctoni si sta impegnando a promuovere online le rispettive lingue e culture cercando di dare nuova vita alla lingua e incoraggiandone le future generazioni di parlanti. Ciò che spinge questi attivisti digitali a dedicare tempo e risorse a tale nobile causa è il forte senso del dovere nei confronti della loro comunità.

Nonostante gli sforzi siano largamente diffusi, molti attivisti digitali operano ancora in condizioni di relativo isolamento dovendo continuamente affrontare eccezionali difficoltà, come ad esempio:

  • Difficoltà tecniche, inclusa la scarsa disponibilità di utilizzare una tastiera che abbia i caratteri necessari per scrivere in una determinata lingua.
  • Difficoltà linguistiche, inclusa la mancanza di unanimità all'interno della comunità in merito alla corretta versione dell'alfabeto scritto, o la mancanza di fonti terminologiche legate alla tecnologia.
  • Difficoltà socioculturali, inclusa la possibilità che alcune comunità non siano ancora favorevoli al fatto che la loro lingua e la loro cultura siano apertamente diffuse online.

La buona notizia è che in particolari contesti esistono strategie mirate alla risoluzione di queste difficoltà, come è stato dimostrato dal crescente numero di storie che raccontano di come le comunità si siano servite dei media partecipativi per promuovere online le rispettive lingue. Resta, tuttavia, per gli attivisti digitali la necessità di trovare modi di entrare in comunicazione l'uno con l'altro per potersi scambiare storie ed esperienze.

Il Raduno dell'Attivismo Digitale per le Lingue Indigene si colloca proprio qui. Il gruppo comprenderà blogger, produttori di opere audiovisive, redattori di Wikipedia e localizzatori di software gratuiti che andranno a realizzare contenuti digitali presentandoli nelle lingue indigene del Messico.

Grazie a discussioni vicendevolmente guidate e a laboratori pratici, i partecipanti avranno ampie possibilità di sviluppare diverse competenze digitali e allo tempo prendere parte a dibattiti riguardanti le particolari difficoltà che si affrontano ogni giorno. Verranno inoltre organizzati laboratori sul tema dell'attivismo digitale sia online che offline e su come l'impegno degli attivisti giochi un ruolo fondamentale nell'influenzare le relative comunità.

Sono in programma altri due eventi per chi desidera capire meglio le modalità attraverso le quali queste comunità si impegnano a realizzare il cambiamento sociale tramite l'attività digitale.

Chi è interessato al Raduno è invitato a inviare una richiesta di partecipazione [es]. Per il viaggio sono disponibili borse di studio totali e parziali.

Nota bene: l'opportunità è rivolta solamente a partecipanti che parlano una lingua indigena e che risiedono nello stato del Messico. Il termine ultimo per partecipare è il 29 agosto 2014. Per ulteriori informazioni, si prega di utilizzare il Modulo di contatto [es] disponibile sul blog dell'evento.

1 commento

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.