chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Come fu che il Presidente cinese Xi Jinping ed il suo ombrello giallo diventarono un meme della protesta pro-democratica di Hong Kong

Xi confronted with Riot Police in Mongkok. Image via Arm Channel in Facebook.

Il Presidente cinese Xi Jinping photoshoppato sulla scena della protesta che confronta la polizia in assetto anti-sommossa a Mongkok. Immagine via Arm Channel, Facebook.

L'immagine photoshoppata del Presidente Xi Jinping con in mano un ombrello in varie scene della protesta pro-democratica di Hong Kong sono l'ultimo meme politico a diventare virale sui social media.

Il tutto ha avuto inizio con l'annuncio, da parte dei mezzi di informazione statali cinesi, che una foto di Xi in visita nella provincia dell'Hubei aveva vinto il premio per il foto-giornalismo più importante del paese. Stava tenendo in mano un ombrello mentre parlava con alcuni ingegneri sotto la pioggia. I suoi pantaloni erano arrotolati in sù per evitare di bagnarsi [en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione]:

Immagine: La fotografia del Presidente Xi Jinping in visita nella provincia dello Hubei vince il più importante premio per il giornalismo fotografico della Cina.

La foto, che è piuttosto tipica della propaganda politica della Cina continentale finalizzata a diffondere un'immagine popolare dei propri leader, ha rapidamente attratto l'attenzione dei frequentatori della rete hongkonghese. Questi hanno remixato la foto, riposizionando Xi e il suo ombrello giallo nel contesto dei siti di protesta di Hong Kong, dove la gente si è raccolta per chiedere un sistema aperto per le nomine dei candidati del capo esecutivo, invece delle nomine largamente pro-Pechino su cui insiste la Cina continentale.

President Xi joined the Umbrella Revolution in Hong Kong. Image created by Andy Sum.

Presidente Xi sulla copertina del Time. Immaginrle di Andy Sum.

I mezzi d'informazione della Cina continentale hanno accusato le proteste recenti, chiamate Occupy Central dai media locali e Umbrella Revolution dai media stranieri, di essere una rivoluzione colorata che cerca di minare l'autorità del governo centrale, un'accusa grave. I meme a sfondo politico di Xi che tiene un ombrello – il simbolo della protesta – è stata come un intermezzo comico data la tensione dell'atmosfera politica.

Un'immagine photoshoppata della copertina della rivista americana Time raffigurante Xi che tiene un ombrello in una nuvola di gas lacrimogeni è stata ripostata da 100most, una rivista di cultura popolare su Facebook, ed ha attratto oltre 10,000 like e 800 condivisioni. Ivan Wong ha commentato con sarcasmo [zh]:

習總果然是我們的父母官啊,「一把遮、一個眼神、一邊摺褲」落區聽民意的習總為689作親身示範。

Il Presidente Xi è un leader così paterno: ha dimostrato a 689 persone [il riferimento è al leader precedente di Hong Kong, Leung Chun-ying, che ottenne solo 689 voti tra i 1,200 membri del comitato elettorale nel 2012] come socializzare con la comunità locale e ascoltare l'opinione pubblica con “un ombrello, uno sguardo sincero e i pantaloni col risvolto”.

Il meme in basso mostra Xi incollato su una scena di Admiralty, il sito chiave del sit-in di Occupy Central al centro di Hong Kong:

Xi in Admiralty protest site. Image source: Leung Pak Kin via Facebook 100most.

Il Presidente Cinese Xi incollato sul sito di protesta di Admiralty. Fonte dell'immagine: Leung Pak Kin via Facebook 100most.

Sorprendentemente, Patrick Li ha riportato che il meme è finora sopravvissuto oltre 24 ore su WeChat, la popolare app cinese per messaggi e chiamate, senza essere censurato.

Il meme dell'ombrello di Xi che fronteggia la polizia in assetto anti-sommossa presso il sito di protesta di Mongkok è forse il più drammatico, dato che Mongkok è un distretto commerciale molto affollato, variegato che ospita la classe lavoratrice di Hong Kong. Qui, violenti conflitti sono scoppitati quasi ogni giorno da ché il sit-in ha avuto inizio il 28 Settembre, sia tra la polizia e manifestanti che tra i gruppi pro-Pechino e quelli pro-democratici.

Nonostante diversi tentativi della polizia di sgomberare la zona, i manifestanti di Mongkok hanno mostrato la loro resilienza e si sono ripresi le strade in maniera non violenta. Le proteste a Mongkok vedono generalmente una partecipazione più popolare da parte delle classi medio-basse, mentre gli studenti universitari, gli insegnanti e i professionisti frequentano Admiralty.

L'utente internet Stephanie Lai crede che se davvero i leader massimi della Cina volessero essere dalla parte delle comunità di base come nell'immagine di Xi a Mongkok, gli hongkonghesi sarebbero disposti ad accettare la riunificazione con la Cina.

Xi at the top of Lion Rock. Via Tang Earthquake's Facebook

Xi sulla cima del Lion Rock. Via Tang Earthquake Facebook

L'ultimo meme pubblicato raffigura Xi in cima alla Lion Rock di Hong Kong. La collina chiamata Lion Rock è da sempre stata simbolo dello spirito laborioso della Hong Kong popolare grazie a una serie TV in voga negli anni '70.

In una recente intervista con il New York Times, il Chief Executive di Hong Kong Leung Chun Ying ha sostenuto che il governo non potrebbe accettare l'idea delle nomine dei candidati da parte della cittadinanza perché i poveri e la classe lavoratrice dominerebbero il panorama elettorale. In risposta a questo commento, un gruppo di escursionisti ha deciso di occupare la Lion Rock il 23 Ottobre, appendendo un grande striscione su cui si legge “Voglio il vero suffragio universale”.

I meme a sfondo politico non solo aiutano i simboli della Rivoluzione degli Ombrelli a viaggiare più lontano, ma servono anche a ricordare il ruolo che la Cina gioca nel futuro di Hong Kong. Il Presidente Xi continua ad esprimere la sua preoccupazione per la gente comune. Ma questa preoccupazione si estende o no fino ad includere il desiderio di democrazia degli hongkonghesi?

Segui la nostra copertura di approfondimento sulla Rivoluzione degli ombrelli di Hong Kong

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.