chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Brasile: coppia gay di una soap opera messicana censurata dalla TV brasiliana

The romance between two male characters of a Mexican Soap Opera has been cut out by a Brazilian TV Station

La relazione sentimentale tra due personaggi maschili di una soap opera messicana è stata tagliata da un canale televisivo brasiliano. Immagine da YouTube/Reproduction.

Il Brasile è conosciuto in tutto il mondo per le sue soap opera. Quando l'elezione del successore di Gorbachev avvenne in un giorno di festa del 1996, il governo russo mandò l'episodio finale di “Mulheres de Areia” (Donne di sabbia) per incoraggiare i votanti a stare in città e andare a votare [pt, come i seguenti, salvo dove diversamente indicato]. “Escrava Isaura” (Schiava Isaura), che parlava di una donna bianca cresciuta come schiava durante l'età coloniale, divenne una grande successo nella Cina comunista e a Cuba negli anni '80.

Fu attraverso le telenovele che i brasiliani vennero a conoscenza delle controversie dei giorni nostri, come la gravidanza sostitutiva, lo schiavismo moderno, il movimento dei lavoratori senza terra [it], i cloni umani, la bioetica e così via. Che siano drammi di qualità o delle storie scadenti, è comunque indiscutibile che le telenovele siano uno strumento importante per introdurre il dibattito sociale nella nazione – anche se il più delle volte succede in modo banale e conservatore.

L'ultima controversia, comunque, è legata alla soap opera messicana “Sortilégio“, che al momento è trasmessa in Brasile dal canale SBT. Da quando è cominciata, in ottobre, ha sollevato un grido di protesta tra i telespettatori, delusi dal drastico adattamento della trama da parte del network televisivo brasiliano.

In “Sortilégio” i protagonisti sono una coppia etero, ma la soap segue anche la storia di due migliori amici maschi, entrambi bisessuali, che si innamorano l'uno dell'altro. Quando fu mandata in onda in Messico nel 2009 e 2010, alcune scene di sesso infiammarono gli animi, forzando il produttore dello show Carla Estrada a rispondere alle critiche [es]. Ma la storia finì lì.

The characters Ulisses (Julián Gil) and Roberto (Marcelo Córdoba) in Sortilegio. (Photo: YouTube/Reproduction)

I personaggi Ulisse (Julián Gil) e Roberto (Marcelo Córdoba), nella soap opera “Sortilegio”. Immagine da YouTube/Reproduction

In Brasile, SBT ha “adattato” la storia per permettere la trasmissione durante il giorno. Ma il canale, oltre a tagliare le scene di sesso, ha anche trasformato la relazione sentimentale tra Ulisses e (Julián Gil) e Roberto (Marcelo Córdoba) in una comune relazione tra due uomini eterosessuali.

Le scene dove i personaggi si guardano affettuosamente sono state tagliate, i dialoghi in cui uno dei due parla del suo interesse per l'altro sono stati doppiati con il nome di un personaggio femminile inventato che non appare mai, ogni traccia di intimità tra i due è stata completamente eliminata dallo show.

Secondo il portale di informazioni brasiliano UOL, a settembre, prima che la soap opera fosse mandata in onda, l'ufficio del Pubblico Ministero brasiliano aveva già ricevuto alcune lamentele da chi già conosceva la versione messicana, e che denunciavano il contenuto “improprio” e le “scene estreme di sesso e violenza” presenti.

La risposta di SBT alla domanda di alcuni giornali, come O Globo, riguardo ai cambiamenti nella trama e i dialoghi, è stata: “nessuna scena di sesso va in onda a quest'ora del giorno”, riferendosi alle ore 16.00, quando la telenovela è trasmessa.

La cosa curiosa è che SBT è lo stesso canale che ha trasmesso il primo bacio gay della televisione brasiliana, nel 2011, in una telenovela chiamata “Amor e Revolução” (Amore e rivoluzione), ambientata durante la dittatura militare brasiliana. Due donne che fanno parte dei combattenti della guerriglia si scambiarono un bacio dolce e furtivo.

In più, quest'anno una campagna massiccia sui social media ha fatto pressione su TV Globo [it], il principale network televisivo brasiliano, perché nell'ultimo episodio di una delle telenovele trasmesse dal canale fosse mostrato un bacio tra due personaggi maschili gay.

Cosa ci dice la TV sull'amore omosessuale

The first gay kiss on Brazilian Tv was aired by SBT channel in 2011. (Photo: YouTube/Reproduction)

Il primo bacio omosessuale della televisione brasiliana è stato trasmesso dal canale SBT nel 2011. (Foto: YouTube/Reproduction)

Come ha scritto Bruno Bimbi, un giornalista e attivista LGBT argentino sul suo blog Tod@s:

La mayoría de las novelas mexicanas con personajes gays […] los presentan totalmente estereotipados y ridículos —amanerados, que se dedican a cortar cabello en peluquerías, estrafalarios en el vestir, asexuados, sin pareja ni perspectivas de tener sexo o amor, jamás dando un beso, jamás en la cama.

La maggior parte delle telenovele messicane […] presenta i personaggi gay totalmente stereotipati e ridicoli, pieni di manierismi, che si dedicano a tagliare capelli dal parrucchiere, vestiti in modo stravagante, asessuati, senza interessi o prospettive sull'amore o sul sesso, non danno mai baci, non sono mai nel letto.

Questo è vero anche per la gran parte della televisione brasiliana. Con solo poche eccezioni, i personaggi gay sono aggiunti alla trama come degli intermezzi comici.

Con “Sortilégio”, il problema è più grave, poiché la storia originale spinge al moralismo conservatore. Dopo aver vissuto una relazione omosessuale con il migliore amico, il festaiolo Roberto, che era precedentemente sposato, rimpiange la sua vita di eccessi e torna dalla moglie e dai figli. Morale della favola, la storia d'amore gay era solo un elemento dello sviluppo della “redenzione” del personaggio.

Bimbi ha anche riflettuto sull’ “influenza” che i personaggi gay hanno sul pubblico:

Parece que no se dieran cuenta que nosotros, gays y lesbianas, también vimos todo eso por televisión, en el cine, en la calle, en el barrio, en la escuela. Parejas de chico y chica por todos lados. Besos de chico y chica por todo lados. Historias de chico y chica por todos lados. Personajes de príncipe y princesa en cada cuento infantil. Romance y sexo entre chico y chica en cada serie, cada película, cada cuento, cada novela. Erotismo y sexo heterosexual por todas partes. Y no por eso nos transformamos mágicamente en heterosexuales, porque la sexualidad humana no funciona así, por imitación. No se contagia. No se elige. No se cambia.

Sembra che non si rendano conto che noi, gay e lesbiche, abbiamo visto tutto questo [relazioni eterosessuali] in televisione, nei film, per strada, a scuola. Coppie formate da un ragazzo e una ragazza sono dappertutto. Principe e principessa sono in ogni storia per bambini. Storie d'amore o sesso tra uomo e donna sono in ogni programma televisivo, ogni film, ogni storia, ogni telenovela. Erotismo e sesso eterosessuale sono dappertutto. E questo non ci ha trasformato magicamente in eterosessuali, perché la sessualità umana non funziona così, per imitazione. Non è contagiosa, non puoi scegliere. Non puoi cambiarla.

Il governo brasiliano prende posizione

La controversia ha anche spinto il la pagina Facebook ufficiale del Ministero della Giustizia a pubblicare un post sulla questione. Usando una foto dal film “Brokeback Mountain” (2005), con i personaggi Ennis (Heath Ledger) e Jack (Jake Gyllenhaal), l'ufficio ha scritto:

Post from Ministry of Justice's page. The caption reads: "Did you know that sex and affection scenes between same sex people or people from different sexes are all rate the same way by the Ministry of Justice?". (Photo: Facebook/Reproduction)

Post dalla pagina del Ministero della Giustizia. “Sapevi che le scene di sesso e affetto tra persone dello stesso sesso o di sesso diverso sono considerate allo stesso modo dal Ministero della Giustizia?”. (Foto: Facebook/Reproduction)

O beijo é Livre (ainda bem, né?). Para a Classificação Indicativa do MJ, é indiferente se o beijo é entre pessoas do mesmo sexo ou não. A nudez não erótica também pode ser considerada Livre.

Conteúdos mais erotizados – nudez velada, insinuação sexual e carícias sexuais, como preliminares ao ato sexual – podem ser “não recomendado para menores de 12 anos”. Nesse caso, também não faz diferença para a #ClassificaçãoIndicativa se as cenas são protagonizadas por pessoas do mesmo sexo.

Il bacio è “libero dalla censura” (per fortuna, eh!). Per la Classificazione indicativa del Ministero della Giustizia, è indifferente se il bacio è tra persone dello stesso sesso o no. Anche la nudità non erotica può essere considerata “libera”. 

Contenuti più erotici – nudità velata, insinuazioni e carezze di tipo sessuale, come preliminari per l'atto sessuale – possono essere “non raccomandati per i minori di 12 anni”. Anche in questo caso non si fa differenza per la #ClassificazioneIndicativa se i personaggi delle scene siano persone dello stesso sesso.

Il post ha attratto alcune reazioni omofobiche e critiche verso il governo del presidente brasiliano Dilma Roussef (un classico nella sezione commenti di Facebook), ma altri hanno celebrato la presa di posizione presa dal ministero. Invece di essere laico, il Brasile ha già perso molte opportunità di avanzare il dibattito su leggi progressiste — come la decriminalizzazione dell'aborto o della marijuana e la possibilità di matrimonio egualitario — a causa della pressione di settori conservatori della società e dei membri del congresso da loro eletti.

Il Brasile è la casa del più grande Gay Pride nel mondo, ma è anche in cima alla lista del maggior numero riportato di transessuali uccisi. La televisione brasiliana potrebbe aver fatto un passo indietro, ma la risposta del Ministero della Giustizia potrebbe è sintomo del fatto che alcuni di noi vogliono che il passo in avanti sia fatto di nuovo.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.