chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Finlandia: architetti critici sul nuovo Guggenheim lanciano il progetto della “Futura Helsinki”

Il Museo Guggenheim di Bilbao, Spagna. Foto di Miguel A. Blanco da Flickr.

Ai primi di dicembre 2014 è stata resa nota la rosa dei candidati per la realizzazione del nuovo Museo Guggenheim a Helsinki [en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione]. La decisione del governo finlandese di finanziare gran parte della costruzione della nuova sede del famoso museo di arte moderna e contemporanea ha già alimentato polemiche e disapprovazione nell'opinione pubblica.

Saranno infatti proprio i contribuenti finlandesi lo sponsor principale di questo promettente progetto, perchè il governo investirà sul Guggenheim, già famoso in tutto il mondo, fino a 130 milioni di Euro, dei quali 30 milioni serviranno per pagare l'uso del marchio Guggenheim. Questa spesa è considerata scandalosa dai cittadini, perchè molti ritengono ingiusto spendere i soldi dei contribuenti per finanziare ” il marchio di qualcun altro”.

I media nazionali sono abbastanza critici sull’intero progetto di realizzazione, tanto da definirlo un “progetto di pura vanità”.

I partecipanti alla gara per la realizzazione del nuovo Guggenheim di Helsinki sono stati tantissimi, sono pervenute infatti più di 1700 richieste da parte di architetti professionisti di ben 77 paesi.

Le autorità locali guardano con soddisfazione questi risultati e si aspettano che il museo possa diventare la principale attrazione turistica di Helsinki, contribuendo a rilanciare il turismo e l’economia della città in generale. Alcuni rappresentanti locali parlano dell’ “effetto Bilbao” [it], riferendosi all'effetto che il museo Guggenheim ha avuto sulla città di Bilbao in Spagna: ben 4 milioni turisti nei primi 3 anni e un rilancio dell'economia locale. Gli abitanti di Helsinki sono in disaccordo perchè il Guggenheim di Bilbao faceva parte di una rivitalizzazione economica e culturale dell’intera città molto più ampia.

Non è tardata ad arrivare la risposta a questa scelta del governo di collaborare con il Guggenheim, è nato infatti un concorso alternativo per un altro progetto chiamato “La Futura Helsinki”, dove architetti locali propongono soluzioni di design urbano per la città.

Sul sito ufficiale compare questo invito da parte degli organizzatori:

“Aiutateci a cogliere questa opportunità per valorizzare l'unicità della città e la sete di giustizia sociale, culturale e ambientale dei cittadini di Helsinki.”

Le iscrizioni al concorso per la “Futura Helsinki” si chiuderanno il 2 marzo 2015.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.