chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

5 video d'animazione promuovono i diritti umani e l'uguaglianza in Myanmar

Screencap tratte da un video di animazione che sottolinea gli abusi sui diritti umani in Myanmar

Immagini tratte da un video di animazione che sottolinea gli abusi sui diritti umani in Myanmar

In Myanmar un gruppo usa video animati per promuovere in tutta la nazione temi quali diritti umani, uguaglianza e giustizia.

Equality Myanmar ha realizzato queste risorse multimediali per i suoi programmi di difesa e di educazione sui diritti umani per responsabilizzare la popolazione e ispirare una trasformazione sociale. Negli ultimi 15 anni il gruppo ha formato donne, studenti universitari, monaci e pastori, attivisti, insegnanti, leader della comunità, agricoltori e lavoratori che fanno ora parte del network di formatori e difensori dei diritti umani.

Attraverso questi workshop, il gruppo riesce ad affrontare alcuni dei problemi sociali che affronta il Myanmar. Oltre a rendersi consapevoli di tali questioni, i partecipanti imparano anche a comprendere l'importanza dei diritti umani nella costituzione di una società più democratica e inclusiva.

I video sono semplici, ma educativi, e possono essere utilizzati anche in altre nazioni essendo gli argomenti universali e facili da capire.

Elezioni

Il video caricato più di recente dal gruppo ha a che fare con le prossime elezioni. Il video mostra molti votanti esposti ad alcuni dei problemi legati alle elezioni, come coercizione, imbrogli, censura e varie violazioni dei diritti umani:

Le donne in politica

Questo video promuove la partecipazione delle donne in politica. Racconta la storia di una giovane ragazza del Myanmar che sogna di diventare un funzionario della pubblica amministrazione dopo aver avvertito il bisogno di un miglioramento della politica sociale per riuscire a combattere la povertà e l'ingiustizia. All'inizio la sua famiglia la scoraggia, ma lei persegue nel suo intento e riusce a diventare membro del parlamento:

Lavoro minorile

Questo video, prodotto da Maung Maung Aye, mostra lo sfruttamento del lavoro minorile. Nel video, una donna rifiuta il suo ragazzo dopo aver notato che veste una maglia prodotta da un'azienda che sfrutta la manodopera minorile:

Hate speech

Un altro video rilevante ricorda al pubblico i pericoli dell’istigazione all'odio (hate speech). Il video mostra una cittadina che vive in armonia, ma quando giunge un avvoltoio (simbolo dell'hate speech), avviene il caos, diffondendo ostilità e animosità. Per fortuna, una colomba vola sulla città a ristabilire amore e pace.

Questo video dovrebbe essere promosso largamente poiché l'hate speech online si è intensificato in Myanmar, dando vita a tensioni e conflitti comunitari in varie parti della nazione.

Diversità e discriminazione

Maung Maung Aye ha prodotto un video che promuove la diversità e incoraggia la gente a non discriminare gli altri sulla base del genere, della razza, della religione o del colore della pelle. Di nuovo, il video risulta utile nella lotta contro il razzismo e la discriminazione etnica nella nazione. In Myanmar ci sono più di 100 gruppi etnici e la maggior parte della popolazione è buddista.

Questi video offrono una migliore comprensione della società del Myanmar così come mostrano il valore della promozione dell'educazione sui diritti umani attraverso un lavoro di sostegno.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.