chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

“Goats of Bangladesh” pagina umoristica sulle capre bengalesi

Screenshot from The Goats of Bangladesh Facebook page.

Screenshot dalla pagina di Facebook “The Goats of Bangladesh”.

Leggi l'intera intervista su Scroll.in [en, come tutti i link seguenti]

Anche il Bangladesh ora ha una pagina satirica su Facebook sulla falsa riga di Pigeons of New York, che a sua volta è una parodia del popolare progetto Humans of New YorkGoats of Bangladesh ha solo sei mesi, ma vanta già quasi 10.000 followers. Sahil Bhalla di Scroll.in ha intervistato uno degli amministratori della pagina, che ha preferito rimanere anonimo.

[Qual è] l'idea dietro la pagina?

Un giorno, durante l’Eid, eravamo annoiati e abbiamo deciso di scattare delle foto alle capre con la Reflex. Dopo aver visto i risultati delle foto, uno di noi ha deciso di aprire una pagina satirica intitolata “Goats of Bangladesh”, dove avremmo imitato lo stile dei post di Humans of New York, in maniera divertente e  come parodia.

Screenshot from the Goats of Bangladesh Facebook Page

Screenshot dalla pagina di Facebook “Goats of Bangladesh”.

Leggi l'intera intervista su Scroll.in.  

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.