chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

L'Ecuador lancia il Manifesto per la difesa della liberta d'espressione e dell'anonimato online

Organizaciones que del Ecuador, Internacionales y de distintos países que se adhirieron al Manifiesto.

I firmatari del Manifesto per la Libertà d'Espressione, Anonimato e Privacy Online in Ecuador.

Di fronte alla condanna da parte del governo [en] verso l'anonimato e la satira su internet, molte nazioni e organizzazioni internazionali hanno firmato il Manifesto per la Libertà d'Espressione, Anonimato e Privacy Online in Ecuador [en].

I firmatari nazionali includono Usuarios Digitales [es, come i link seguenti] e Fundamedios, mentre alcuni dei gruppi internazionali e stranieri che hanno aderito al manifesto sono AccessElectronic Frontier FoundationDerechos Digitales (Cile), Oficina Antivigilancia (Brasile), Fundación Karisma (Colombia), TEDIC (Paraguay), Acceso Libre (Venezuela), ContingenteMx (Messico), e Enjambre Digital (Messico).

La dichiarazione congiunta sottolinea che l'anonimato su internet non è un crimine:

  • Reprobamos cualquier acto de violencia como consecuencia del ejercicio de la libertad de expresión o de cualquier otro derecho.
  • El anonimato es parte esencial de la estructura descentralizada de Internet. Esta es una característica intrínseca de su arquitectura y diseño, y forma parte de la esencia de la comunicación en línea.
  • El anonimato es una herramienta fundamental para ejercer plenamente el derecho a la libre expresión, ya sea en Internet o fuera de ella.
  • La difusión de datos personales de quienes usan legalmente el anonimato constituye una amenaza a la integridad de las personas, promueve la censura y afecta el control legítimo que la sociedad debe realizar de la actividad pública.
  • Mientras no se cometan delitos tipificados, el anonimato debe ser garantizado por el Estado y todos sus entes, de acuerdo a la Ley.
  • Intimidar o direccionar a grupos para el ataque virtual o físico a personas, independientemente de su posición política, puede derivar en polarización y violencia en la sociedad.
  • Consideramos que los recursos públicos deben brindar las garantías suficientes para promover el libre ejercicio de nuestros derechos también en plataformas digitales.
  • Condanniamo ogni atto di violenza come conseguenza dell'esercizio della libertà d'espressione o di qualunque altro diritto.
  • L'anonimato è parte essenziale della struttura decentralizzata di internet. É una caratteristica intrinseca della sua architettura e parte dell'essenza della comunicazione online.
  • L'Anonimato è uno strumento fondamentale per esercitare pienamente il diritto della libertà d'espressione sia online che offline.
  • La condivisione delle informazioni personali, rispetto a chi usa l'anonimato è una minaccia all'integrità dell'individuo, promuove la censura e incide sul legittimo controllo che la società deve esercitare sull'attività pubblica.
  • Finché nessun crimine viene commesso, lo stato deve garantire l'anonimato secondo la legge.
  • Gruppi intimidatori o mirati all'aggressione fisica o virtuale, a prescindere dalla loro posizione politica, possono portare alla polarizzazione e alla violenza nella società.
  • Riteniamo che le risorse pubbliche debbano fornire garanzie sufficienti per promuovere il libero esercizio dei nostri diritti, anche sulle piattaforme digitali.

Clicca qui per leggere l'intero Manifesto della Libertà di Espressione, Anonimato e Privacy Online in Ecuador.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.