chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

La crisi umanitaria in Burundi di cui nessuno vi parla

50000 refugees have fled Burundi ( here at the border with Tanzania)  photo via Jamii Forums

50,000 rifugiati sono scappati dal Burundi (qui al confine con la Tanzania) foto via Jamii Forums

Dopo l'annuncio del presidente Nkurunziza, della sua candidatura per un terzo mandato (incostituzionale per la legge vigente), una massiccia crisi umanitaria ha colpito il paese, con circa 50,000 rifugiati che hanno lasciato la nazione in seguito ad episodi di violenza accaduti in molte città. Queste violenze sono state spesso denunciate tramite i social media sotto i seguenti hashtag: #burundichaos o #sindumuja.

La grafica qui di seguito mostra la situazione dei rifugiati all'8 maggio:

AGGIORNAMENTO: Secondo @Refugees, nell'ultimo mese 50,000 rifugiati sono scappati verso Tanzania, Repubblica Democratica del Congo & Ruanda.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.