chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

L'omicidio di una bambina di 8 anni riaccende il dibattito sulla pena di morte a Taiwan

A sign in Taiwan's airport warns that drug trafficking is punishable by death in Taiwan. Photo by Flickr user Eddie Gustavsson. CC BY-NC 2.0

Un cartello in un aeroporto di Taiwan avvisa che il traffico di narcotici è punibile con la pena di morte. Foto dell'utente Eddie Gustavsson su Flickr. CC BY-NC 2.0

L'omicidio di una bambina di 8 anni [en] a Taiwan ha recentemente riacceso sull'isola il dibattito riguardo la pena capitale .

La giovane alunna, soprannominata dai media locali “ragazzina Liu”, è stata uccisa da un intruso nella sua scuola elementare. Il sospetto, identificato più tardi dalla polizia di Taipei nel 29enne Kung Chung-an, ha scelto la sua vittima a caso quando la ragazzina è andata in bagno da sola. L'assassino ha confessato alla polizia di averla scelta perché sembrava l'obiettivo più facile da affrontare e che sono state le voci nella sua testa, che dice di sentire da lungo tempo, ad avergli imposto di compiere tale atto.

Allo stesso modo, la pena capitale è finita sotto i riflettori lo scorso anno, quando un amante del brivido di 21 anni ha ucciso quattro persone innocenti in una metropolitana. L'uomo è stato poi condannato alla pena di morte per atti di violenza.

La maggioranza dei taiwanesi è favorevole della pena capitale, un argomento che influenza moltissimi cittadini nelle intenzioni di voto durante le elezioni. Secondo un recente sondaggio online [zh, come tutti i link successivi], l'81% dei partecipanti non era favorevole dell'abolizione della pena di morte. Per cui, nonostante abbia approvato il Patto Internazionale per i Diritti Civili e Politici ed il Patto Internazionale per i Diritti Economici, Sociali e Culturali, il governo taiwanese continua a permettere la pena capitale per crimini quali omicidio, tradimento e rapimento (nella pratica comune, tuttavia, quasi tutti i crimini condannati con la pena di morte sono omicidi). L'attuale metodo di esecuzione nazionale è la fucilazione.

Quest'ultimo omicidio rappresenta una grossa sfida per il movimento a favore dell'abolizione della pena di morte, supportato da molte organizzazioni locali per i diritti umani. Come risultato del rinnovato dibattito pubblico, gli attivisti per i diritti umani si rono rivolti ad internet per ricordare all'opinione pubblica che la pena di morte non ha evitato comunque che un crimine del genere fosse commesso.

Così l'Alleanza di Taiwan per l'Abolizione della Pena di Morte si è pronunciata in un recente comunicato stampa:

「當我們凝視暴力,我們必須停止以施暴者的邏輯來回應暴力。冷靜下來,把多餘的標籤撕下,才能阻止任何人成為不在乎一死而施暴的人。 」…在這樣令人心痛的時候,台灣人民別無選擇,只能一起面對,共同找出度過這些社會危機的方式。

Quando abbiamo a che fare con la violenza, dobbiamo smettere di usare risposte altrettanto brutali verso un aggressore. Per impedire ad altri individui di compiere atti inconsulti di morte e violenza, dobbiamo agire con calma ed eliminare le etichette… In questo momento di dolore, il popolo taiwanese non ha altra scelta se non unirsi ed affrontare la crisi insieme, trovare un modo per superarla.

La fazione opposta, “No all'Abolizione della Pena di Morte”, un gruppo di Facebook in favore della pena capitale, ha incitato a manifestare davanti alle sedi legislative del paese per promuovere la continuità della pena ed anche per sollecitare regole più severe contro i criminali. Alcuni dei partecipanti sono convinti che tutti coloro che uccidono bambini o compiono omicidi di massa debbano ricevere la pena di morte.

Nel mezzo degli accaniti dibattiti online tra chi è a favore e chi è contro la pena capitale, molti hanno deciso di mantenere un'opinione neutrale. Un utente di nome Huang ha commentato:

對廢不廢死這個問題還沒有深思過,但是看了贊成廢死和反對廢死的說法,感覺廢死聯盟的想的比較深,邏輯性比較強;反廢死的想法比較淺,比較情緒性。不過怎麼作比較好,我想是沒有定論的

Per quanto riguarda l'abolizione o no della pena di morte, personalmente non ci ho pensato profondamente. Tuttavia, leggendo le opinioni di entrambe le fazioni, mi sembra che l'Alleanza per l'Abolizione della Pena di Morte abbia una spiegazione più logica e profonda, mentre coloro che sono a favore della pena capitale sono più superficiali ed emotivi. Eppure, ancora non ho preso una decisione su quale sia il miglior modo di agire.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.