chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Foto di un'alba nebbiosa sopra l'ultima capitale reale del Myanmar

Photo by Zaw Zaw / The Irrawaddy

Foto di Zaw Zaw / The Irrawaddy

Questo articolo [en] di Zaw Zaw è uscito su The Irrawaddy, un sito d'informazione indipendente del Myanmar, e viene ripubblicato su Global Voices come parte di un accordo per la condivisione dei contenuti.

Situato a nord-est del fossato che circonda il Mandalay Palace, questa collina omonima è un famoso belvedere per turisti e fotografi che sperano di catturare l'alba sopra l'ultima capitale reale del Myanmar.

Zaw Zaw, fotografo per The Irrawaddy, si è recato in cima alla collina di Mandalay il 12 gennaio 2016 di mattina presto, per aspettare la venuta dell'alba. Con una tempertura di 12°, il tempo e la location erano perfette per catture il momento esatto dei primi raggi solari che filtrano nella nebbia mattutina di Mandalay.

Ma i turisti erano stati avvertiti: dovete arrivere in cima prima delle 6 se volete osservare l'ampiezza intera di questi ricordi nella nebbia.

Photo by Zaw Zaw / The Irrawaddy

Foto di Zaw Zaw / The Irrawaddy

Photo by Zaw Zaw / The Irrawaddy

Foto di Zaw Zaw / The Irrawaddy

Photo by Zaw Zaw / The Irrawaddy

Foto di Zaw Zaw / The Irrawaddy

Photo by Zaw Zaw / The Irrawaddy

Foto di Zaw Zaw / The Irrawaddy

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.