chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Dopo le polemiche, Singapore cancella il bacio tra due uomini nello spettacolo “I Miserabili”

Photo from the official Facebook page of the Les Miserables production in Singapore

Immagine dalla pagina Facebook ufficiale dello spettacolo I Miserabili Singapore

Il governo di Singapore ha ordinato [en, come i link seguenti] la cancellazione della scena del bacio fugace tra due uomini durante la rappresentazione de “I Miserabili”, dopo aver ricevuto, a detta loro, alcune lamentele dal pubblico.

“I Miserabili” è un musical basato sull'omonimo romanzo francese scritto da Victor Hugo nel 1862, ed oggi è uno dei più rappresentati in tutto il mondo.

Durante la scena di un matrimonio, verso la fine dello spettacolo, il cattivo si prende gioco degli ospiti e bacia un personaggio maschile che si presenta come un “queer”. Il bacio dovrebbe andare in scena mentre viene suonata la canzone “Il mendicante al banchetto”.

Appartentemente, il bacio ha offeso alcuni spettatori che hanno riportato la scena alle autorità, sostenendo che questa scena non è presente sul copione della produzione originale.

L'Autorità sullo Sviluppo dei Media (MDA), ha risposto alle lamentele ordinando che la scena del bacio venga cancellata. Di seguito un estratto della dichiarazione alla stampa:

Secondo i nostri canoni, una scena come questa dovrebbe essere classificata come “adatta ad un pubblico adulto”. Il richiedente ha deciso quindi di rimuovere la scena per mantenere la classificazione della rappresentazione come “generica”. L'MDA prenderà provvedimenti per questa violazione delle condizioni di licenza.

Gli organizzatori del musical hanno rispettato l'ordine, rimpiazzando la scena del bacio con un lungo abbraccio, però insistono nel cercare di minimizzare l'atto omoerotico, sostenendo che la scena è da intendersi come comica.

La prima è stata rappresentata il 31 maggio, la scena del bacio è stata rimossa il 3 giugno.

La decisione presa dall'MDA ha fatto infuriare molti tra gli abitanti di Singapore, specialmente la comunità LGBT, che ritengono il provvedimento non necessario.

La questione evidenzia la predominanza dei valori conservatori nella società di Singapore. Nonostante l'esistenza di una più che attiva comunità LGBT nel paese, la discriminazione continua ad essere un serio problema. Infatti, il sesso fra uomini è fuorilegge a Singapore.

Uno spettatore de “I Miserabili” ha visto un bacio fugace tra due uomini ed è impazzito. Naturalmente poi è corso dalle autorità.

Le lamentele per la scena del bacio gay sono state pubblicate sulla pagina Facebook “Noi siamo contro il Pinkdot a Singapore”, che si riferisce all’evento “Pink Dot” LGBT che si svolge annualmente nel paese.

Gwyneth Teo, un'utente di Facebook, incoraggia quelli che si sono lamentati della scena del bacio, a concentrarsi su altri temi trattati dal musical:

…per quelli che si sono lamentati concentrandosi sul bacio, che è stato uno dei punti meno rilevanti rispetto alla vastità di temi trattati nella sceneggiatura, non riescono a vedere più in là del loro naso. Potrebbero riuscire ad imparare una lezione o due sul perdono proprio dall'opera che hanno appena visto.

Il drammaturgo Alfian Sa'at, nel frattempo, si dice amareggiato per la decisone presa dall'MDA:

Potreste pensare che cancellare il bacio rappresenti una specie di vittoria sulla comunità LGBT o sui liberali, ma onestamente non è niente di più che un trionfo dell'ignoranza e dell'isteria su un senso comune ed una sobria riflessione.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.