chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Polonia: proteste dei cittadini in nero contro il disegno di legge anti aborto

A #CzarnyProtest logo via @clinomanicG.

Immagine: IL MIO CORPO. LA MIA DECISIONE. Logo della “Protesta nera” #CzarnyProtest@clinomanicG

L'hashtag che sta facendo tendenza in Polonia negli ultimi giorni è #czarnyprotest [en, pl] (cioè “Protesta nera”), usato da migliaia di persone che stanno condividendo in rete delle foto in cui sono vestiti di nero per protestare contro la legge che renderebbe un atto criminale quasi tipo di aborto, inasprendo le severe leggi anti aborto attualmente in vigore nel paese.

[en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione]

Le donne vogliono solamente poter godere dei diritti UMANI basilari.

Oggi, l'intera famiglia si oppone alle barbarie contro le donne. [pl]

Progettato da un gruppo di esperti sostenuti dalla Chiesa Cattolica e dal PiS – Diritto e Giustizia [it] (un partito politico polacco di destra), il divieto quasi totale di aborto introdurrebbe una pena detentiva fino a cinque anni per chi causa “la morte di un bambino concepito”.

Permettendo l'aborto solo in specifiche condizioni in cui la vita della madre è in pericolo, tutte le altre circostanze sarebbero considerate insufficienti a determinare un'interruzione di gravidanza, inclusi i casi di stupro, incesto o anomalie del feto. Se la legge passasse, sarebbe applicata sia sulle le donne (e le ragazze) che vorrebbero abortire, sia sui medici che eseguissero la procedura.

Molti utenti di internet stanno esprimendo le loro obiezioni in merito alla legge che ritengono “una barbarie” che viola i diritti della donna.

Protesta a Varsavia contro il disegno di legge anti aborto del PiS.

Una “protesta nera” dal vivo è stata organizzata dal partito RAZEM (“insieme”) della sinistra polacca, e si è svolta il 22 settembre davanti al palazzo del Parlamento dove i legislatori discutevano la proposta di legge. Durante il dibattito, tutti i partiti politici hanno preso le distanze [pl] dal progetto. La votazione ufficiale a riguardo è prevista per il 23 settembre.

Non ci muoviamo di un passo! I membri di RAZEM di Breslava supportano la #ProtestaNera.
@partiarazem #NienteSuDiNoiSenzaDiNoi #PerLaPoliticaDelleDonne [pl]

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.