chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Yúuyum Radio Maya

Lingua: maya yucateco

12998630_1593108767675234_2528427609872202022_n

Radio Yúuyum è una trasmissione radiofonica e di promozione che trasmette i suoi programmi dallo Yucatán, Messico, in territorio maya, e che cerca di contribuire al rafforzamento dell'identità del popolo maya. Quest'iniziativa pretende di incoraggiare l'uso, l'apprendimento e la rivalutazione della lingua e della cultura maya attraverso la parola, la voce e il sostegno ai diversi popoli con lo scopo di informare, diffondere e promuovere tutto ciò che riguarda l'interesse civico, sociale, culturale e i diritti fondamentali dei popoli maya.

Chi vi partecipa sono bambini, giovani e adulti di origine maya e residenti nella Penisola dello Yucatán [it], tutti hanno profili ed esperienze molto diverse come lavoro in radio, storia e giornalismo e scrittura maya, fra gli altri. Quest'iniziativa è stata presentata pubblicamente il 22 febbraio 2016 nell'ambito della Giornata Internazionale della Lingua Madre [es, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione].

L'80% della programmazione è in lingua maya, ci sono anche contenuti speciali trasmessi nello spazio radiofonico, hanno una sezione per i podcast e, infine, il contenuto può essere ascoltato dai dispositivi mobili.

URL relazionati al progetto:

Gli obiettivi del progetto si focalizzano sul sostegno alla popolazione per informare, diffondere e promuovere tutto ciò che ha a che fare con l'interesse civico, sociale, culturale e con i diritti fondamentali dei popoli maya, nonché per favorire la partecipazione della comunità nell'esprimere i propri pensieri e opinioni.

Software utilizzati: Zara per l'automatizzazione, Audacity o Adobe Audition per modificare, Mixx per trasmettere

L'iniziativa ha avuto inizio il 22 febbraio 2016, durante la celebrazione della Giornata Internazionale della Lingua Madre. Le trasmissioni sono cominciate con podcast settimanali, che includevano sei ore di trasmissione continua, divise in quattro ore di programmi e due ore di musica.

Accoglienza e impatto

Per quanto riguarda l'impatto, il successo e il lavoro proprio che ha generato Radio Yúuyum, il gruppo è molto speranzoso poiché, fino al momento in cui sono stati realizzati i casi di studio, erano già passati i primi 5 mesi della trasmissioni e si pensava di dare continuità al progetto.

Sono coinvolte abbastanza persone, e il pubblico è molto vario. Ci raccontano:

“Nos escuchan hermanos y hermanas de Mérida Yucatán, que es una ciudad en la que residen 74 mil 827 maya hablantes; un gran número invisibilizado por una ciudad que no tiene espacios para vivir en lengua maya; de este número, muchos son maya hablantes pero también hay quienes se reportan desde Facebook y sabemos que son nuestros amigos no maya hablantes pero que son solidarios con la justicia lingüística. Luego siguen los hermanos mayas que residen en otros estados o en Estados Unidos y por último, mayas del interior del estado que llegan a saber de nuestro proyecto”.

“Ci ascoltano fratelli e sorelle di Mérida, una città nella quale risiedono 74.827 parlanti maya; un grande numero reso invisibile da una città che non possiede spazi per vivere in lingua maya; di questo numero, molti sono parlanti maya ma ci sono anche quelli che si informano su Facebook, sappiamo che sono nostri amici che non parlano la lingua ma che sono solidali con la giustizia linguistica. Seguono poi i fratelli maya che risiedono in altri paesi o negli Stati Uniti e, infine, quelli dell'entroterra che vengono a conoscenza del nostro progetto”.

Secondo le ricerche, il luogo da cui ricevono più visite è Mérida, nello Yucatán. Hanno avuto notizie anche dagli Stati Uniti, da San Francisco, Novato e Los Angeles, dall'entroterra messicano come Tizimín, Muna, Oxcutzcab e Peto o da altri Stati come Chiapas, Città del Messico, Puebla, Campeche e Quintana Roo.

Riguardo gli ascoltatori di Radio Yúuyum, ci dicono di essere ascoltati da parlanti maya e da persone che non conoscono la lingua, così aggiungono:

cabe destacar que los no maya hablantes que nos escuchan han manifestado su deseo de aprender la lengua, quizá nos escuchan por eso; unos, los hablantes para tener un espacio para vivir su lengua y otros, los no hablantes, para poder practicarla.

bisogna sottolineare gli ascoltatori non maya hanno manifestato il desiderio di imparare la lingua, forse è per questo che ci ascoltano; i parlanti maya, ci seguono per avere uno spazio in cui vivere la loro lingua, e gli altri per fare pratica.

L'impatto del progetto può essere visto in altri aspetti. In primo luogo, troviamo il contributo del signore anonimo con strumenti attualmente molto utili per la trasmissione e registrazione dei programmi. Ci dicono, inoltre, che si rendono conto della fortuna del programma perché c'è molta gente in attesa di ciò che pubblicano, questo lo possono vedere nelle statistiche della pagina e della fanpage. Per esempio, a volte sono ascoltati da 11 o 12 persone in diretta, ma i download dei podcast sono molti, all'incirca da 100 a 150: è qualcosa di molto significativo per il gruppo perché ci sono molte persone che stanno ascoltando i programmi, anche se non lo fanno in quel momento. Si accorgono anche delle persone sintonizzate, perché spesso fanno commenti o mandano saluti durante le trasmissioni.

Sfide e limitazioni

In merito alle attrezzature, non tutti sanno usarle, quindi hanno imparato da autodidatta. Qualche volta il gruppo ha pensato di partecipare a laboratori per imparare a usare gli strumenti, tuttavia hanno dovuto rimandare e cancellare l'iscrizione diverse volte per varie ragioni.

Yazmín Novelo, integrante de la Rádio Yúuyum

Yazmín Novelo, membro di Rádio Yúuyum

A proposito dell'apprendimento di programmi informatici specializzati, il gruppo è interessato a impararne l'utilizzo:

Si nos gustaría; sobre todo para mejorar la calidad de transmisión; nos gustaría conocer programas de reproducción de audio que funcionen para reproducir simultáneamente varios archivos, que sirva como una consola en la computadora, así esto nos ayudaría a hacer más atractiva la transmisión.

Sì, ci piacerebbe; soprattutto per migliorare la qualità della trasmissione; ci piacerebbe conoscere programmi di riproduzione audio che servano a riprodurre contemporaneamente vari file, che funzionino da console per il computer, questo ci aiuterebbe a rendere la trasmissione più accattivante.

C'è un aspetto speciale: nonostante abbiano ancora speranza, raccolgono anche sfide più grandi. Ad esempio, se prima il gruppo si dedicava a mandare in onda la trasmissione, non prendeva in considerazione altre cose. Adesso, hanno pensato di costituirsi legalmente come società, e questo dà luogo a sfide e domande di vario genere.

Obiettivi a lungo termine

Fin dall'inizio, più che obiettivi c'erano delle ragioni che consolidavano l'iniziativa. Lungo il percorso, sia nelle riunioni che nelle trasmissioni, i membri del gruppo si sono proiettati al futuro e focalizzati su di esso. Gli obiettivi continuano a essere gli stessi, ma all'inizio non sapevano come raggiungerli. Da un lato c'è la questione del ri-dinamizzare le relazioni all'interno del paese, e dall'altro una forma di resistenza alle dinamiche di comunicazione della regione. Il lavoro si è sempre focalizzato sul raggiungimento di queste due mete, dal principio tutti hanno lavorato per raggiungerle pensando di essere già in onda con la trasmissione.

El equipo de Rádio Yúuyum

Il gruppo di Rádio Yúuyum

Le riunioni e il lavoro collettivo sono stati indispensabili nell'iniziativa; dapprima hanno organizzato e coordinato le riunioni settimanali poi, dopo averne discusso insieme, l'idea seguente è stata quella di creare la pagina. Una volta creata, si sono detti: Bisogna ideare i programmi e mandarli in onda, così si sono organizzati e sono diventati quello che sono oggi. In questi 5 mesi si sono organizzati e concentrati di più nella trasmissione dei programmi di tutti i lunedì, perciò questo è il momento di tornare ai soliti obiettivi, accantonati per trovare stabilità.

Chiediamo loro come vedono Radio Yúuyum nel futuro, quindi ci rispondono: “Realizzeremo entrambi gli obiettivi, lavoreremo in squadra e apriremo altri cammini e spazi di comunicazione”. Ci raccontano anche delle previsioni per la Radio, come aprire nuovi spazi, accogliere più persone e realizzare collaborazioni con altre iniziative. Si trovano in un momento in cui cominciano ad affermarsi e a lavorare a piccoli progetti per raggiungere gli obiettivi. Inoltre, abbiamo chiesto se pensano di trasmettere su una frequenza e ci dicono di aver inviato da poco una richiesta all’Instituto Federal de Comunicaciones, perché se qualcuno vuole una frequenza deve richiederla, è una procedura lunghissima. Allora ci dicono:

Nosotros queremos tener una frecuencia, claro, es la idea tener una frecuencia. Pero visualizando que lo que buscamos es dinamizar la comunicación entre las comunidades, quizá eso se va a dar en su momento.

Vogliamo avere una frequenza, certo, questa è la nostra idea. Ma poiché ciò che cerchiamo è rendere dinamica la comunicazione tra le comunità, forse questo avverrà a tempo debito.

In merito alla formazione ottenuta in rete e ai suggerimenti ad altri attivisti, è importante sapere che piattaforme usare e con quali obiettivi. Ci sono anche molte alternative di radiodiffusione su internet, pertanto è importante conoscere in che consiste ognuna di esse e quali si adattano meglio agli obiettivi e al lavoro che sviluppa ogni attivista.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.