chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

“VKgoeswild”, la pianista ucraina che dalla musica classica si è convertita al rock

Fonte: YouTube.

Sin da quando era all'asilo, i genitori di Viktoriya Yermolyeva già sapevano che la loro bambina aveva un talento raro. Riconoscendo il suo orecchio assoluto e le sue doti di pianista prodigiosa, l'hanno subito iscritta ad una scuola speciale per diventare pianista classica, nonché a numerose competizioni e concerti.

Con il passare del tempo però i gusti musicali della pianista di Kiev sono cambiati. Nonostante la vittoria di numerosi premi internazionali di pianoforte, suonando da solista in diverse delle più grandi sale concerti dell'Europa orientale, ed esercitandosi con i più grandi nomi della musica classica contemporanea, la Yermolyeva ha deciso che voleva suonare un altro genere di musica: il rock.

Nel 2007, mentre ancora si esibiva come pianista classica, ha aperto un canale Youtube dove condivideva i video dei suoi arrangiamenti dei classici rock e metal, e che utilizzava come una sorta di evasione dal suo repertorio.“VKgoeswild”, l'alter ego di Viktoriya, ha spopolato in men che non si dica, con le sue cover di “Toxicity” dei System of a Down, “Sweet child o’ mine” dei Guns n’ Roses, “Bohemian Rapsody” dei Queen e molte altre, ognuna con milioni di visualizzazioni.

Nonostante il suo canale Youtube abbia circa 10 anni e quasi mezzo milione di followers, la Yermolyeva continua regolarmente a pubblicare le sue cover. La rocker 39enne pubblica gli spartiti dei suoi arrangiamenti sul sito FlowKey, più di 300, scaricabili pagando una piccola somma.

In questi giorni la Yermolyeva suona il suo rock in giro per l'Europa, spesso in duetto con un batterista.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.