chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

La prima radio online del Brasile che usa i media digitali per promuovere lingue e comunità indigene

I produttori di Rádio Yandê a Paraty, Rio de Janeiro. Foto: Rádio Yandê, pagina Facebook ufficiale (pubblicazione autorizzata).

Rádio Yandê [pt, come i link seguenti, salvo diversa indicazione] combina un forte spirito comunitario con i media digitali per portare alla ribalta le culture e le lingue indigene del Brasile.

La stazione radio, che ha cominciato ad andare in onda in streaming nel 2013, è la prima emittente online del paese di questo genere: creata da gente indigena, per gli indigeni, con l’intento di servirsi della tecnologia per abbattere gli stereotipi e i luoghi comuni sulle comunità native del Brasile che emergono dalle narrazioni dei media tradizionali.

Secondo il sito di notizie Agência Brasil, in Brasile si parlano più di 150 lingue indigene – tra queste, le tre che contano il maggior numero di parlanti sono il Tikuna [en], il Guarani [en] e il Kaiowá [en]. Si prevede però che entro il 2030 fino a 45-50 di queste lingue probabilmente saranno scomparse.

Il progetto adotta un approccio di ampio respiro per cogliere la vita di tutti i giorni e le questioni relative alla società indigena del Brasile. La stazione radio trasmette musica di artisti indigeni, nonché notizie, dibattiti, storie, poesie e messaggi che arrivano direttamente dalle comunità.

Radio Yandê è presente su tutte le piattaforme: si può accedere sul web, tenersi aggiornati con le ultime news su Facebook o, ancora, scaricare un’app per avere accesso a tutti i contenuti.

Mentre la sede è a Rio de Janeiro, la portata dell’emittente si estende a tutto il Brasile. In questo video su YouTube, ad esempio, Radio Yandê intervista un guaritore della tribù Dessana, nella città di Manaus, nel nord del paese, che espone le sue riflessioni sulle prospettive indigene a proposito della religione, delle differenze tra medicina tradizionale e pratiche mediche moderne, e dell’importanza del ruolo delle giovani generazioni nella preservazione della cultura indigena:

Poiché l’obiettivo principale della radio è educare le masse riguardo a tutto ciò che è indigeno, il contenuto del canale YouTube è principalmente in portoghese. Alcune interviste sono però condotte nelle lingue native e tradotte dai giornalisti radiofonici. Nel video qui sotto, un giovane filmmaker della tribù amazzonica Kayapó parla del suo recente impegno profuso nella produzione di materiali che mettano in rilievo la cultura e i costumi locali e aiutino a preservarli:

Oltre a collaborare con un network di corrispondenti indigeni brasiliani, Radio Yandê promuove anche le relazioni con iniziative portate avanti da indigeni all’estero, tra cui il network canadese Indian & Cowboy [en], l'emittente focalizzata sull'America Latina Rádio Encuentros e la radio colombiana Informativo Dachi Bedea.          

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.