chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Il partito di maggioranza in Uganda vuole rimuovere il limite di età eleggibile del Presidente

Il Presidente Yoweri Museveni. Foto del Foreign And Commonwealth Office via Flickr. (CC BY 2.0)

Il Presidente Yoweri Museveni ha 73 anni. Egli ha governato l'Uganda per 31 anni e non può essere rieletto nel 2021 perché avrà superato la soglia dei 75 anni imposta dalla costituzione del paese.

Questa limitazione potrebbe però essere rimossa.

Il 12 settembre 2017, i membri del partito NRM di maggioranza del governo hanno approvato una risoluzione che propone la revisione dell'attuale limite di età indicato nell’Articolo 102 [en, come i link seguenti] della Costituzione che recita:

A person is not qualified for election as President unless that person is—

(a)       a citizen of Uganda by birth;

(b)       not less than thirty-five years and not more than seventy-five years of age; and

(c)       a person qualified to be a member of Parliament.

Può candidarsi alla carica di Presidente chiunque:

(a) Sia cittadino ugandese per nascita

(b) Abbia un'età compresa tra trentacinque anni e settantacinque anni

(c) Sia idoneo a essere eletto come membro del Parlamento

I legislatori vorrebbero modificare questa regola per permettere ai candidati di età inferiore ai 35 anni e superiore ai 75 anni di candidarsi. Secondo loro, la legge attuale è in conflitto con gli Articoli 1 e 21 della Costituzione che precisano che tutti i cittadini ugandesi sono uguali davanti alla legge.

Le voci critiche affermano che questa proposta ha lo scopo di garantire la presidenza a vita a Museveri. Durante la riunione dei membri di NRM del Parlamento, solo due membri – Monica Amoding e John Baptist Ntege – si sono opposti alla mozione.

Quando la discussione ha avuto inizio qualche mese fa, Simeo Nsubuga, uno dei membri del parlamento che sostiene apertamente la revisione del limite di età, è stato attaccato da giovani durante l'anniversario dell'incoronazione del Re del Buganda (una regione dell'Uganda), come si vede nel video reportage di NTV Uganda mostrato di seguito.

In precedenza, Museveni aveva dichiarato di non volersi ricandidare dopo il compimento dei suoi 75 anni e che non avrebbe appoggiato chiunque intendesse cambiare la costituzione per spianargli la strada a un ulteriore mandato. Tuttavia, il 14 settembre il giornale Daily Monitor ha riferito che il Presidente si è apparentemente contraddetto, affermando che i membri del Parlamento erano liberi di decidere sul limite di età:

About the NRM people who were yesterday involved in an activity [of passing a resolution to table a motion].That was not the official NRM caucus. But they are NRM people who have brought their views. In Runyakole, we call them Nyekundire [volunteers]. Originally, they were provoked by malicious people

Mi riferisco ai membri del NRM che ieri si sono incontrati per approvare una risoluzione mirata a revisionare il limite d'età. Non era un convegno ufficiale dell'NRM. Sono membri dell'NRM che hanno espresso la loro personale opinione. A Runyakole li chiamiamo Kyekunire (volontari). In origine sono stati provocati da persone malvagie.

Il musicista e membro del Parlamento, Robert Kyagulanyi, famoso in tutto il mondo con il nome di Bobi Wine, ha rilasciato una dichiarazione sulla sua pagina Facebook invitando la popolazione a difendere la costituzione e mettendo in evidenza che l'Articolo 1 della Costituzione afferma che il potere appartiene al popolo dell'Uganda. Queste le sue parole:

Poverty and these terrible conditions in our country do not discriminate.
We must make the pledge that WE SHALL NOT ALLOW THIS AMENDMENT TO PASS.

Article 1 of that Constitution says that “ALL POWER BELONGS TO THE PEOPLE.” We are the people. If this Constitution is amended today, we shall have only ourselves to blame for eternity.

20 or even 30 years from now, President Museveni will be asking for more terms and you will perhaps be on your sickbed or dead! or still living in this suppressive and oppressive environment. At that time, you will look back and wish you did something today.

WE MUST DEFEND THE CONSTITUTION BEFORE IT IS TOO WEAK TO DEFEND US.

La povertà e le terribili condizioni in cui versa il nostro paese non devono essere motivo di discriminazione.
Dobbiamo impegnarci a NON CONSENTIRE L'APPROVAZIONE DI QUESTO EMENDAMENTO.

L'Articolo 1 della Costituzione afferma che “TUTTO IL POTERE APPARTIENE AL POPOLO”. Noi siamo il popolo. Se oggi la Costituzione viene modificata, ci pentiremo per l'eternità.

Tra 20 o 30 anni, il Presidente Museveni chiederà nuovamente che il suo mandato venga prorogato e voi sarete sul letto di morte o addirittura morti, o continuerete a vivere un ambiente repressivo e oppressivo. Allora, vi guarderete forse indietro e vi pentirete di non aver fatto qualcosa oggi.

DOBBIAMO DIFENDERE LA COSTITUZIONE PRIMA CHE SIA TROPPO DEBOLE PER DIFENDERE NOI.

Su Twitter, la giornalista della BBC Patience Atuhairwe ha condiviso le foto del ministro e del membro del Parlamento Evelyn Anite, insieme ad altri membri del partito NRM, che indossano una T-shirt gialla, identificandoli come il gruppo a favore della revisione del limite di età.

Il gruppo che si è mobilitato a favore della revisione del limite di età si sta muovendo davvero velocemente.

Una stazione televisiva locale ha trasmesso via Twitter un video del parlamentare indipendente Muhammad Nsereko che commentava l'iniziativa in toni rabbiosi, affermando che il suo partito non avrebbe consentito ai membri del Parlamento di NRM di leggere la proposta in Parlamento. Ha poi invitato i leader religiosi e culturali a farsi avanti e ad esprimersi contro la proposta di legge.

VIDEO: On. Muhammad Nsereko: nessuno leggerà la proposta di legge sulla revisione del limite di età in Parlamento. La faremo a pezzi. Siamo pronti a lottare.

NBS ha poi inviato un nuovo video di Evelyn Anite via Twitter, in risposta ai membri del Parlamento che si oppongono alla proposta di legge, dicendo che il suo partito è pronto a portare avanti la proposta di legge perché il partito ha già il sostegno di 256 legislatori. Continua dicendo che è il partito NRM ad avere il potere.

VIDEO: On. Anite a coloro che si oppongono alla revisione del limite di età. Non ci sentiamo intimiditi. Abbiamo anche il sostegno del ‘majjie’ (l'esercito).

Evelyan Anite è una fedele sostenitrice del Presidente Museveni. È stata colei che ha organizzato la campagna elettorale del partito basata su una sola candidatura che si è conclusa con la vittoria di Museveni nel 2016 senza alcuna opposizione durante le primarie del partito.

La mozione dovrebbe essere discussa in Parlamento il 21 settembre.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.