chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Malesia: la canzone ‘Despacito’ è stata censurata dalle reti statali perchè troppo spinta

Una discoteca a Kuala Lumpur, la capitale della Malesia. Foto su Flickr di Loren Infeld (CC BY-NC-SA 2.0)

Il brano ‘Despacito’, dopo un'ordinanza emessa dal Ministero delle Comunicazioni, non verrà più trasmesso né nelle radio statali né in televisione; questo perché gli espliciti riferimenti sessuali contenuti nel testo della canzone sono stati giudicati inadatti ad essere trasmessi pubblicamente.

‘Despacito’ [it], secondo alcuni il più grande tormentone di sempre [en, come i link seguenti], è del portoricano Luis Fonsi e del rapper Daddy Yankee, ed esiste anche una versione remix con la collaborazione della pop star Justin Bieber. La parola spagnola ‘despacito’ signifca ‘lentamente’, e la canzone parla di una romantica storia d'amore.

Le prime richieste di diveto del brano sono pervenute dall'ala femminile dell'opposizione, dal partito Amanah Negara, che attraverso la sua propaganda cerca di apparire più progressista rispetto ad altri partiti estremisti islamici, che hanno la maggioranza nel paese. La presidente della sezione “Arti e cultura”, Atriza Umar, ha spiegato la sua posizione:

We respect the right to be entertained but there should be clearer guidelines so that the entertainment does not spoil people but makes them better.

Noi rispettiamo il diritto di tutti all'intrattenimento, ma ci dovrebbero essere delle regole precise a riguardo, per fare in modo che esso non lanci dei messaggi contro la morale; al contrario, esso deve educare e migliorare le persone.

Ad ogni modo, il partito non ha citato le parti del brano incriminate.

Dopo l'annuncio del Ministro delle Comunicazioni Datuk Seri Salleh Said Keruak, il quale ha dichiarato che la Radio e Televisione Malesi (RTM) non trasmetteranno più ‘Despacito’, il partito di Aritza Umar ha accolto la notizia con entusiasmo, considerandola positiva per le donne e le madri di famiglia malesi.

…the people in this country are not anti-entertainment by doing so (calling for the ban), but we do not want unhealthy elements to fester and become a norm for the younger generation today.

…in questo paese non siamo contrari all'intrattenimento (riferendosi al divieto di trasmissione del brano), ma non vogliamo che il marcio si espanda a macchia d'olio diventando per i giovani il modello da seguire.

Negli ultimi anni, i conservatori islamici della coalizione che ha la maggioranza nel paese sono diventati sempre più aggressivi; i rigidi principi islamici vengono infatti applicati con insistenza alla poltica del governo. Questi stessi conservatori sono inoltre riusciti a persuadere lo stato della necessità di censurare film, canzoni e libri che loro ritengono ‘pericolosi’ per la società; basti pensare che un libro che proponeva una versione più moderata dell'Islam, pubblicato all'inizio di agosto, è stato sottoposto a censura.

Anche altri partiti politici hanno appoggiato l'ala femminile del partito Amanah Negara. Zuraida Kamarudin, del Partito Giustizia del Popolo (PKR), ha addirittura considerato l'idea di trasmettere le canzoni su uno schermo, in modo da evitare che esse possano veicolare dei “messaggi impropri”.

Songs should be screened just like movies. This will ensure all songs aired do not carry improper meanings. If it's aired in a private sphere, that's fine. What I'm talking about is when the song is aired publicly. Children will then be listening to these types of songs.

Le canzoni dovrebbero essere proiettate su uno schermo, proprio come i film. Questo assicurerà che i brani trasmessi non veicolino messaggi impropri. Se la canzone viene ascoltata in una luogo privato, va benissimo. Il problema sorge quando si tratta di un luogo pubblico, perché potrebbero essere presenti dei bambini.

La decisione di bannare ‘Despacito’ dai canali statali malesi è stata criticata da molti artisti e utenti della rete. John O, il cantante della band Paperplane Pursuit, ha chiesto quale sia la logica dietro il divieto di una canzone “che nessuno capisce”.

When due process is ignored in favour of knee-jerk reactions to people playing up public sentiments whenever it suits them, every single industry stands to lose.

Quando un giusto processo è ignorato, in favore di reazioni impulsive e stupide verso persone che vogliono solo esprimere i loro sentimenti liberamente, ogni singola istituzione perde il suo valore.

Su Twitter, anche @00Nuza si chiede quale sia il motivo logico per il divieto della canzone, e scrive:

Quel momento in cui i malesi hanno sempre apprezzato Despacito senza capirla, perché è un gran pezzo, fin quando RTM ha scoperto che era ‘volgare’.

Philip Golingai, un cronista del giornale The Star, ha scritto in un articolo su come, nella sua generazione, le persone ascoltassero canzoni degli anni '80 o '90 i cui testi potevano talvolta sembare volgari, ma ad ogni modo senza provocare nessun danno.

Qualcuno ha fatto notare l’ipocrisia nel vietare proprio questa canzone quando ci sono molte altre canzoni (non vietate) con un messaggio simile:

20 canzoni che non dovrebbero più essere trasmesse in radio perché parlano esplicitamente di sesso:

Non ci dimentichiamo di “Animal” dei Maroon 5.

“Piccola, stasera sei la mia preda. Vado a caccia di te e ti mangerò viva”

I partiti che hanno criticato ‘Despacito’ appartengono all'opposizione e in molti si chiedono se stiano cercando di ottenere l'appoggio dei conservatori. L'analista dei media Niki Cheong lamenta la posizione presa da questi partiti d'opposizione:

Re: i tweet di ieri sul divieto di RTM di trasmettere Despacito mi fanno pensare a quanto siano tristi i giochetti politici a cui Amanah si sta prestando. Dov'è l'opposizione di cui la Malesia ha bisogno?

Per la cronaca, la canzone mi dà sui nervi. Ma la censura non aiuta un paese a progredire …

‘Despacito’ viene ancora trasmessa sulle reti private che dominano le frequenze della Malesia.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.